Cosmetica e Hotellerie

VoiHotels e Allegrini insieme per la sostenibilità

Lanciato un progetto per inserire una linea di amenities naturale e sostenibile negli hotel della catena del gruppo Alpitour. Si parte con il sapone solido

di Marika Gervasio

3' di lettura

VoiHotels, catena alberghiera del gruppo Alpitour e Allegrini, azienda specializzata nella produzione di amenities, avviano un progetto che prevede, a partire dall’estate 2021, una linea di cortesia naturale e sostenibile in tutti gli hotel italiani della collezione leisure. Una scelta che permetterà di ridurre gli sprechi, in primis l’utilizzo di plastica nelle strutture della catena alberghiera del gruppo.

VoiHotels si impegna da anni nella riduzione del proprio impatto ambientale, attraverso un percorso di certificazione Gstc, l’eliminazione della plastica monouso, l’utilizzo di materi a km 0 e bio, oltre a un programma di sensibilizzazione rivolto ai propri clienti per uno stile di vita più sostenibile e che prevede attività, materiale informativo e iniziative per la tutela dei mari e della natura. La responsabilità sociale guida da sempre anche la selezione dei partner, che si distinguono per una visione comune: proprio per questo la catena alberghiera si è affiancata ad Allegrini per offrire in esclusiva in tutte le sue strutture leisure italiane, la linea di prodotti naturali DPlanet con il brand Voi Loves Earth.

Loading...

Protagonista assoluto del progetto, sarà l’innovativo cosmetico solido sviluppato dal centro di ricerca di Allegrini. DPlanet ovvero “Do Not Disturb the Planet” è un prodotto etico, nato da ingredienti e olii di origine naturale, senza conservanti e siliconi, privo di acqua, dermatologicamente testato e vegano. È proprio l’assenza di acqua che permette di mantenere intatto il prodotto, preservandolo da microrganismi, ridurne le dimensioni e tagliare gli sprechi anche in fase di trasporto.

I cosmetici solidi sono infatti pensati per essere soluzioni eco-friendly, dall’aspetto di una pastiglia che, al contatto con l’acqua, sprigiona gli effetti di un delicato sapone liquido per le mani oppure di uno shower gel per una doccia rigenerante, gratificando oltre al corpo la mente, per un futuro libero dalla plastica. Una scelta sostenibile che permetterà infatti a VoiHotels di risparmiare una media di oltre 2.800 kg di plastica, tra flaconi, dispenser e taniche, necessari per la linea cortesia delle proprie strutture in Italia.

Inoltre, dallo studio Lca (Life Cycle Assessment) condotto da Allegrini è emerso che, in termini di packaging, produzione e trasporto, il cosmetico solido impatta sull’ambiente in misura minore rispetto all’equivalente quantitativo della tradizionale versione “liquida”, con una riduzione delle emissioni di Co2 in atmosfera del 73% circa.

Nell’estate del 2019, gli alberghi della catena in Italia hanno utilizzato circa 26mila litri tra sapone per le mani, bagnoschiuma e shampoo: la scelta di DPlanet consentirà quindi di risparmiare più di un milione di flaconi in plastica da 25 ml.

Il guppo Alpitour nella stagione invernale 2020 aveva realizzato una prima sperimentazione per studiare il gradimento e l’interesse di DPlanet, testato liberamente dall’89% degli ospiti nella struttura di riferimento. Di questi, l’86% lo ha ritenuto un prodotto interessante e il 68% addirittura lo ha preferito alle amenities tradizionali. Si conferma in questa prima analisi una trasversale attenzione dei clienti verso la sostenibilità ambientale (98%): il 94% degli ospiti ha riconosciuto DPlanet come una scelta credibile per VoiHotels e l’89% si è dimostrato, dopo averlo provato, disponibile a modificare le proprie abitudini.

DPlanet sarà la principale linea di amenities di VoiHotels con il brand Voi Loves Earth. L’obiettivo di entrambe le aziende sarà poi ampliare il progetto e mostrare un modello di business etico.

«La sostenibilità è da sempre parte integrante della nostra cultura aziendale - dichiara Ottaviano Allegrini, managing director della business unit Cosmetica e socio fondatore di Allegrini -: guardiamo al futuro mettendo al centro l’uomo e l’ambiente, promuovendo un futuro “verde” per le prossime generazioni. DPlanet nasce proprio con questo scopo perché vuole dare una risposta concreta al problema della plastica. È il risultato di diversi anni di lavoro del nostro team di ricerca e sviluppo che ha messo in campo tutto il suo know-how per trovare una soluzione davvero sostenibile».

Gabriele Burgio, presidente e amministrato delegato del gruppo Alpitour continua: «Come gruppo e realtà leader turistica in Italia, sentiamo il dovere di trovare nuove strade che possano conciliare la voglia di scoprire il mondo, con la necessità di proteggerlo. Abbiamo molte iniziative in campo di sostenibilità ambientale e sociale, ognuna delle nostre aree di business è attiva con progetti ad hoc a sostegno di diverse tematiche per noi importanti. Con questo progetto, Allegrini e noi vogliamo rivoluzionare la filosofia delle amenities negli hotel, sperando di essere solo i primi di molti altri che si uniranno a noi nel ripensare alla propria linea di cortesia, per renderla etica e naturale».


Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti