Mercato e Industria

Volkswagen aprirà una fabbrica per EV con JAC in Cina

1' di lettura

La joint venture tra il Gruppo Volkswagen e la cinese Anhui Jianghuai Automobile (JAC) prevede di investire 5,06 miliardi di yuan (750,8 milioni di dollari) in una nuova fabbrica di auto elettriche nella città di Hefei. Un documento pubblicato dall'area di sviluppo economico e tecnologico delle autorità locali di Hefei mostra che VW e JAC hanno ottenuto l'approvazione dalle autorità ambientali per costruire un impianto in grado di produrre 100.000 auto completamente elettriche all'anno. Il gruppo Volkswagen Cina giovedì ha confermato i numeri che erano stati inclusi in precedenti documenti ufficiali e ha detto che JAC-Volkswagen lancerà il suo primo modello a breve. Un portavoce della joint venture ha confermato i piani per l'impianto dicendo che l'approvazione rappresenta un “avanzamento ordinato del progetto” e il primo modello elettrico della venture, il Sol E20X, sarà lanciato quest'anno.

Volkswagen ha dichiarato che prevede di produrre oltre 22 milioni di auto elettriche nei prossimi 10 anni, di cui oltre la metà costruite in Cina. Prevede di lanciare 14 nuovi modelli di veicoli energetici in Cina quest'anno. Il Gruppo prevede anche l'introduzione del marchio Seat in Cina entro il 2020-2021. Volkswagen ha iniziato a costruire un impianto NEV da 2,5 miliardi di dollari a Shanghai con SAIC Motor, che realizzerà le vetture Audi del Gruppo VW. SAIC Volkswagen ha dichiarato che il nuovo impianto avrà una capacità annuale di 300.000 automobili e inizierà la produzione nel 2020.

Loading...

By autolinknews

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti