SUV

Volkswagen Tiguan restyling, ora è anche ibrida plug-in

di Simonluca Pini

default onloading pic


6' di lettura

La Volkswagen Tiguan si rinnova e lo fa in maniera significa, a partire dall'introduzione della nuova versione plug-in hybrid da 245 cavalli fino alla potente Tiguan R da 320 cavalli. Il suv di Wolfsburg, aggiornato nell'estetica, diventa più connesso grazie al sistema d'infotainment Mib3 e più sicuro sul fronte Adas come sottolineato dall'introduzione del Travel Assist in grado di viaggiare in modalità assistita fino a una velocità di 210 km/h. Inoltre, la Volkswagen ha digitalizzato la gestione dei comandi della climatizzazione impiegando cursori touch e superfici tattili. Altra anteprima per la Tiguan è rappresentata dai nuovi fari a LED Matrix Iq.Light.

Design

Il cofano motore è stato rialzato, mentre la nuova calandra, che ospita i fari con tecnologia Led, è caratterizzata da una maggiore larghezza. Al centro è stato integrato il nuovo emblema VW. Anche i paraurti presentano un design inedito. Nella parte posteriore spicca al centro, sotto il logo VW, la scritta Tiguan; la scritta 4Motion posteriore per le versioni a trazione integrale è stata a sua volta ristilizzata.

Volkswagen Tiguan eHybrid, 50 km in elettrico

La Tiguan eHybrid è spinta dal propulsore ibrido plug-in da 245 cavalli. La versione plug-in hybrid guidata in modalità esclusivamente elettrica fino alla velocità di 130 km/h per una distanza massima di circa 50 km. In modalità Hybrid, il motore elettrico supporta il propulsore Tsi in fase di accelerazione. In questa modalità, la sinergia tra il motore elettrico e quello a combustione offre un'erogazione di potenza maggiore, perché il motore elettrico agisce come un booster aggiuntivo. La modalità GTE, che si attiva tramite un pulsante posizionato accanto alla leva del cambio DSG, migliora la dinamica. In questo caso, il motore elettrico e il TSI si uniscono per fornire la massima potenza di sistema alla Tiguan eHybrid.

Il twin dosing

I motori Tdi sono ora dotati di due catalizzatori SCR disposti in sequenza, ciascuno con iniezione di AdBlue separata (la cosiddetta tecnologia twin dosing). Questo ha consentito alla Volkswagen di ridurre gli ossidi di azoto (NOX) in modo significativo rispetto al modello precedente. Il catalizzatore SCR numero 1, essendo posizionato vicino al motore, raggiunge la propria temperatura di esercizio ottimale poco dopo l'avviamento. Le emissioni di NOX vengono così ridotte molto rapidamente; inoltre, la disposizione vicino al motore rappresenta un vantaggio quando si guida ai bassi carichi. Il catalizzatore SCR numero 2 si trova nel sottoscocca; per effetto della maggiore distanza dal motore, i gas di scarico a monte del secondo catalizzatore sono fino a 100°C più freddi. Questo catalizzatore SCR funziona, pertanto, soprattutto in presenza di carichi elevati, per esempio durante la guida ad alta velocità o trainando un rimorchio. Indipendentemente dalla modalità di funzionamento del motore, il twin dosing assicura che uno dei due catalizzatori SCR funzioni sempre alla temperatura di esercizio ottimale e, di conseguenza, gli ossidi di azoto vengano post-trattati in modo particolarmente efficiente e convertiti in acqua e azoto, un gas innocuo.

Volkswagen Tiguan R

Una novità sul fronte delle motorizzazioni della gamma è rappresentata dal Volkswagen Tiguan R spinta dalla motorizzazione Tsi da 320 cavalli. Per realizzare il nuovo modello R, la Volkswagen ha coordinato tutte le attività relative all'adattamento per la Tiguan del motore EA888 evo4, la versione più recente del Tsi ad alte prestazioni, e ha anche sviluppato una nuova trazione integrale con torque splitter, in grado di distribuire la forza motrice in modo variabile tra l'asse anteriore e quello posteriore. Come funziona: il differenziale trazione 4Motion trasferisce la potenza alle ruote posteriori sinistra e destra in rapporto 50:50, entrambe le ruote sono quindi spinte dalla stessa coppia (anche se tramite il differenziale girano a velocità diverse in curva). Il torque splitter, invece, può distribuire in modo variabile la coppia tra le due ruote posteriori, come già accennato. In gergo tecnico si parla di torque vectoring. Grazie alla ripartizione selettiva, la forza della coppia motrice può essere convogliata fino al 100% alla ruota all'esterno della curva, offrendo un comportamento dinamico notevolmente più agile. L'intensità della distribuzione della forza è determinata dal rispettivo angolo di sterzata, dalla posizione del pedale dell'acceleratore, dall'accelerazione laterale, dalla velocità di imbardata e dalla velocità dell'auto. Il conducente può anche influenzare la modalità di funzionamento del torque splitter e i sistemi dinamici che stabilizzano la guida attraverso la selezione del profilo di guida di serie (modalità: Comfort, Sport, Race, Individual, Offroad, Snow e Offroad-Individual) e il cursore per l'assetto DCC. Il guidatore può accedere molto velocemente alla modalità Race più dinamica utilizzando il pulsante R sul volante multifunzione di nuova concezione della Tiguan R.

Volkswagen Tiguan 2020, interni

All'interno dell'abitacolo, la Volkswagen ha integrato un modulo touch completamente nuovo dedicato alle funzioni di climatizzazione. Oltre alle superfici tattili, si è fatto ricorso a cursori touch generosamente dimensionati e illuminati per la regolazione della temperatura e del ventilatore. Mediante i campi touch è possibile gestire anche altre funzioni come il sistema di riscaldamento del parabrezza, dei sedili e del lunotto così come richiamare il menu della climatizzazione. Anche il nuovo volante multifunzione è stato digitalizzato a richiesta con l'inserimento di isole e cursori touch. Interfacce USB-C illuminate sono state integrate sotto il modulo della climatizzazione.

Sistema d'infotainment Mib3

La Volkswagen Tiguan Restyling è dotata del sistema d'infotainment MIB3. Grazie alla Online Connectivity Unit eSIM integrata, lai servizi online di We Connect (con predisposizione per uso illimitato nel tempo) e di We Connect Plus (con predisposizione per l'uso gratuito per uno o tre anni in Europa). A seconda dell'allestimento, i sistemi MIB3 offrono anche nuove funzionalità come il comando vocale naturale, l'accesso ai servizi di streaming, oltre alla possibilità di personalizzare molte impostazioni che possono anche essere archiviate nel cloud tramite ID Volskwagen e quindi richiamate su altri veicoli Volkswagen. Un'altra novità: il collegamento, ora senza fili, delle app tramite App-Connect Wireless3 per Apple CarPlay e Android Auto.

Sistema audio Harman/Kardon

Insieme allo specialista del suono Harman/Kardon la Volkswagen ha sviluppato per la Tiguan un nuovo sistema audio di alta qualità (a richiesta) che dispone di dieci altoparlanti ad alte prestazioni e di un amplificatore da 480 Watt. Il suono può essere personalizzato grazie a quattro scenari sonori preconfigurati. Bassi ricchi, alti cristallini e riproduzione vocale nitidissima assicurano un'esperienza sonora affascinante.

ADAS

La rinnovata Tiguan propone ora la guida assistita in una nuova fase evolutiva attraverso l'adozione del Travel Assist, impiegato per la prima volta su questo modello; il sistema può intervenire su sterzo, freni e acceleratore della nuova Tiguan a una velocità compresa tra 0 km/h (con DSG) o 30 km/h (cambio manuale) e 210 km/h, ma sempre sotto il controllo e la responsabilità di chi si trova al volante. A questo scopo, il sistema si avvale, tra l'altro, del controllo automatico della distanza ACC (dinamica longitudinale) e dell'assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist(dinamica trasversale). Il sistema viene attivato con il tasto Travel Assist dedicato, presente sul nuovo volante multifunzione. Il guidatore deve avere le mani sul volante anche quando il Travel Assist è attivo, l'elettronica della Tiguan è in grado di rilevarlo tramite le superfici capacitive del volante. In particolare su percorsi rettilinei lunghi il rilevamento capacitivo funziona in modo molto più affidabile rispetto ai sistemi basati sull'angolo di sterzata.

Fari Iq.Light

Per la prima la Tiguan monta i proiettori a Led Matrix Iq.Light. Dopo la Touareg, la Passat e la Golf, la Tiguan restyling è la quarta Volkswagen a debuttare con questo sistema di illuminazione a Led. Una matrice composta da 24 Led per ciascun modulo di faro attiva varie funzioni di illuminazione, parzialmente interattive, e le proietta sulla strada. Un'altra funzionalità integrata per la prima volta sulla Tiguan è rappresentata dalla funzione lampeggiante animata a “scorrimento” degli indicatori di direzione a Led integrati nel modulo dei fari a Led Matrix Iq.Light. Anche i gruppi ottici posteriori a Led sono stati riprogettati e le relative versioni top di gamma sono state a loro volta dotate di una funzione lampeggiante “a scorrimento”; in questo caso, un'ulteriore novità è costituita da una distintiva commutazione per passare dalla funzione luci posteriori alle luci di stop, così come una funzione animata Coming Home/Leaving Home quando si apre e si chiude la Tiguan.

Nuovi allestimenti

La Volkswagen ha anche riconfigurato e rinominato le linee di allestimento. Sopra il modello di accesso, denominato Tiguan, troviamo la versione Life caratterizzata da un'ampia e completa dotazione. Per quanto riguarda il successivo livello di allestimento, le versioni si biforcano in Elegance ed R-Line (). Tra gli equipaggiamenti di serie di tutte le versioni della Tiguan figurano, tra l'altro, i fari a LED, il sistema di protezione proattiva degli occupanti2 abbinato al Front Assist, il nuovo volante multifunzione, un sistema di infotainment con display da almeno 6,5 pollici, oltre a We Connect e We Connect Plus. Varie dotazioni come Light Assist (sistema di regolazione automatica delle luci abbaglianti), cruise control adattivo Acc (controllo automatico della distanza), mancorrenti sul tetto o climatizzatore automatico (Climatronic) e cerchi in alluminio da 17 pollici sono disponibili di serie già nella versione Life. Gli allestimenti top di gamma Elegance ed R-Line condividono anche dotazioni di serie come i fari a Led Matrix Iq.Light, il Digital Cockpit (strumentazione digitale con diagonale dello schermo da 10 pollici), l'illuminazione ambiente multicolore regolabile e il Winter Pack con volante riscaldabile. In più, l'allestimento Elegance offre il portellone posteriore con apertura/chiusura a comando elettrico e mancorrenti anodizzati argento.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti