ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAuto

Volkswagen, venduto oltre mezzo milione di elettriche ID. Domanda +65%

In Cina il gruppo guidato dal ceo Oliver Blume sembra aver avviato una non facile rimonta in un mercato molto competitivo

di Alberto Annicchiarico

(Reuters)

2' di lettura

Volkswagen ha annunciato di avere superato quota 500 mila unità consegnate della gamma di veicoli elettrici ID, che comprende i modelli ID.3, ID.4, ID.5 e ID.6, e di avere raggiunto gli obiettivi commerciali con un anno di anticipo rispetto al previsto. il primo produttore europeo ha dichiarato che il portafoglio ordini per la gamma ID resta «elevato» ed ha sottolineato che sta «facendo tutto il possibile» per consegnare le 135mila unità in sospeso, una cifra che rappresenta un aumento del 65% della domanda rispetto al 2021. «Tuttavia, a causa delle tensioni sulla fornitura di componenti, siamo costretti ad adeguare ripetutamente la produzione», ha lamentato Imelda Labbé, responsabile vendite, marketing e post-vendita di Volkswagen.

La casa di Wolfsburg ha inoltre sottolineato che il mezzo milione di unità consegnate «conferma» che i modelli della famiglia ID sono stati «ben accolti» dai suoi clienti in tutto il mondo. In realtà le vendite al di fuori dell’Europa sono andate bene negli Stati Uniti, un po’ meno bene in Cina.

Loading...

Va detto che il Dragone è tuttora il primo mercato per Volkswagen grazie ai motori termici, ma non può passare inosservato qil calo dagli oltre tre milioni di consegne nel 2017 ai 2 milioni del 2021.

Quanto alle auto a batteria (BEV) da inizio anno ne sono state consegnate 366.400 a livello globale, il 25% in più rispetto alle 293mila del periodo dell’anno precedente. La ripresa del gruppo in Cina è in corso, con un aumento del 26% delle consegne nel terzo trimestre e un aumento del 33% a settembre. In particolare, la domanda di veicoli BEV nella regione continua a crescere e le consegne sono più che raddoppiate da inizio anno a 112.700 unità.

Il brand principale del gruppo guidato dal ceo Oliver Blume sembra quindi all’inizio di una non facile rimonta in un mercato molto competitivo. Nella classifica dei modelli top 20 in Cina nei primi nove mesi del 2022 la Vw ID.4 è diciassettesima con 61mila consegne preceduta da diversi modelli Byd (la Song Plus comanda, dopo la piccola Wuling con 285mila consegne) e dalle Tesla (la Model Y ha venduto 219mila vetture).

La casa automobilistica tedesca ha ricordato che dal 2033 produrrà solo veicoli elettrici in Europa. Il 70% delle vendite in Europa sarà costituito da auto completamente elettriche entro il 2030. Vw ha inoltre sottolineato che lancerà dieci nuovi modelli elettrici entro il 2026, quando la piattaforma per le auto elettriche non sarà più la MEB ma la SSP (Scalable Systems Platform). Tra gli obiettivi dichiarati quello di produrre un modello più economico da 25mila euro, dal 2026. Vedremo se Wolfsburg saprà arrivare prima dell’arcirivale Tesla, che lavora alla Model 2.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti