Sport

Volley, Champions donne: Modena vola, stop Conegliano

a cura di Datasport

2' di lettura

La marcia della Liu Jo Nordmeccanica Piacenza in Champions League non conosce ostacoli e la squadra di Gaspari vince 3-1 in Azerbaijan contro il Telekom Baku nella quarta giornata del gruppo A restando in vetta imbattuta con 11 punti. Sconfitta casalinga invece per l'Imoco Conegliano che perde 3-2 al ti break contro le polacche del Chemik Police. Le venete di coach Mazzanti salgono a 7 punti e restano al secondo posto.

Contro il fanalino di coda Telekom Baku la Liu Jo Nordmeccanica Modena vince 3-1 (25-20, 23-25, 25-23, 25-22) e rafforza il primato nel girone. Le emiliane di coach Gaspari si aggiudicano il primo set, poi nel secondo arriva la reazione delle azere che pareggiano e festeggiano il primo set vinto in questa campagna europea. Sull'1-1 Modena cambia marcia e vince i due successivi set, pur contro le padrone di casa in grande spolvero. La Liu Jo Nordmeccanica ha 33 punti da una spettacolosa Jovana Brakocevic, ben affiancata da Laura Heyrman, 15, e Ilaria Garzaro, 12.

Sconfitta casalinga invece per l'Imoco Conegliano che perde 3-2 al tie break (23-25, 25-20, 25-20, 20-25, 15-8) contro il Chemik Police ma riesce a conservare il secondo posto con un punto di vantaggio sulle polacche. Il Chemik, battuto due settimane fa in Polonia dalle campionesse d'Italia, perde il primo set ma poi reagisce i vince i due successivi parziali. Sotto 2-1 le ragazze di coach Mazzanti reagiscono e con grande personalità conquistano il quarto set rimandando l'esito del confronto al tie break. Qui il Chemik Police inizia meglio, si porta sul 10-5 e poi chiude 15-8. A Conegliano, ko dopo oltre due ore di battaglia, non bastano i 25 punti di Nicole Fawcett e i 18 di Robin De Kruijf mentre il Chemik è trascinato dai 24 punti di Malwina Smarzek e dai 21 di Madelaynne Montano.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti