bilanci di fine anno

Volumi a quota 8,8 miliardi nel non residenziale

Scende al 56% la presenza di capitali esteri sul totale. L’asset class più ricercata è quella degli uffici, ma per oggetti già a reddito

di Paola Dezza

default onloading pic
(Imagoeconomica)

Scende al 56% la presenza di capitali esteri sul totale. L’asset class più ricercata è quella degli uffici, ma per oggetti già a reddito


4' di lettura

La chiusura del 2020 fa tornare indietro il mercato immobiliare italiano non residenziale di due anni. I volumi, infatti, sono tornati vicino ai livelli del 2018. Il calo degli investimenti nell’immobiliare commerciale registrato in Italia nel corso del 2020 a causa della pandemia ha portato il valore delle operazioni a circa 8,8 miliardi di euro, livello inferiore del 30% circa rispetto a quello del 2019 (anno record per il settore in Italia). Un dato sul quale concordano le principali società di...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati