Italia

Volvo Cars Tech investe nelle start-up israeliane MDGo e UVeye


default onloading pic

1' di lettura

Volvo Cars ha investito in due promettenti start-up tecnologiche israeliane attraverso il Volvo Cars Tech Fund, il braccio di investimento di venture capital della compagnia. MDGo è un'azienda specializzata in ciò che chiama intelligenza artificiale medica. Utilizzando una tecnologia di apprendimento automatico avanzata, l'obiettivo è salvare numerose vite assicurandosi che le persone vengano trattate in base al loro infortunio specifico a seguito di un incidente con la propria auto. La tecnologia di MDGo combina i dati in tempo reale dell'auto durante un incidente con
conoscenze mediche al fine di rendere automatiche previsioni immediate sul tipo di lesioni che il personale di emergenza può incontrare sul luogo dell'incidente. L'altro investimento di Tech Fund, UVeye, ha sviluppato una tecnologia avanzata per l'ispezione esterna automatica e la scansione di auto per danni, ammaccature e graffi. Volvo non sta solo investendo nell'azienda, ma sta anche cercando di utilizzare la tecnologia UVeye per condurre un'ispezione esterna completa delle auto dopo l'uscita dalle
linee di produzione. Volvo crede che l'utilizzo della tecnologia UVeye potrebbe migliorare ulteriormente la qualità delle auto che escono dalla fabbrica e garantire che vengano rilevati anche piccoli errori. Un primo progetto pilota è previsto per la fine di quest'anno nello stabilimento di
Torslanda in Svezia. La tecnologia potrebbe anche essere utilizzata durante le varie fasi del flusso logistico e presso i concessionari.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...