Station wagon ibride, 10 modelli anche con ricarica alla spina

11/11Mercato e Industria

Volvo V60 ibrida

La station wagon media di lusso Volvo è stata progettata per soddisfare le più svariate esigenze della famiglia moderna nelle più disparate situazioni della vita contemporanea. La nuova V60 condivide la piattaforma SPA (Architettura di Prodotto Scalabile) di Volvo con la XC60 e con quattro modelli top di gamma della serie 90. Si contraddistingue per i suoi interni eleganti e spaziosi, un livello di connettività avanzato e la qualità scandinava. La V60 offre una serie completa di dispositivi di serie, fra cui gli avanzati sistemi di supporto alla guida disponibili sulla serie 90 e sulla XC60. La gamma motori è più che completa e prevede unità a benzina e Diesel, alle quali si affiancano le varianti mild hybrid e ibride plug-in della gamma Recharge. Nel dettaglio la Volvo V60 T6 Recharge plug-in hybrid Awd Geartronic Inscription è lunga 476 cm, larga 185 cm, alta 143 cm con un bagagliaio da 529 a 1.441 litri. Nella versione T6 Recharge plug-in hybrid Awd Geartronic Inscription costa 60.550 euro con motore a ibrida plug in di 1.969 cc (Euro 6) capace di erogare una potenza massima di 251 kW/340 cavalli ed una coppia massima di 590 Nm a 1.700 giri/min. La trazione è integrale permanente. Il serbatoio ha una capienza di 60 litri. Le emissioni di CO2 sono di 38 g/km. L’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 5,4 secondi. La velocità massima raggiungibile è di 180 km/h. La massa a vuoto in ordine di marcia con conducente e bagaglio (norme UE) è di 2.061 kg.
Per saperne di più clicca sul listino

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti