LO STRAPPO

Vono, la senatrice calabrese prima transfuga da M5S a Italia viva di Renzi

Eletta al Senato per M5S alle Politiche del 2018 nel collegio uninominale di Catanzaro – Vibo Valentia, la sua indicazione aveva, all'epoca, generato parecchie tensioni all'interno dei vari meet-up calabresi. Un passato con Italia dei Valori e l'esperienza da assessore nel comune di Soverato con il sindaco Ernesto Alecci, del Pd, aveva destato perplessità e malcontento in alcuni esponenti del Movimento 5 stelle, rimasti fuori dalle liste


default onloading pic
La senatrice ex pentastellata, che approda al gruppo Italia va-Psi Gelsomina Silvia Vono

1' di lettura

La senatrice Gelsomina Vono ha detto addio al M5S per passare al gruppo Italia Viva-Psi di Matteo Renzi, non senza prima premurarsi di abbandonare tutti i gruppi Whatsapp del Movimento. È la prima transfuga che dai Cinque Stelle si avvicina all’iniziativa politica dell’ex segretario del Pd.

Eletta alle Politiche del 2018 per M5S al Senato nel collegio uninominale di Catanzaro – Vibo Valentia, la sua indicazione aveva, all’epoca, generato parecchie tensioni all’interno dei vari meet-up calabresi. Un passato con Italia dei Valori e l’esperienza da assessore nel comune di Soverato con il sindaco Ernesto Alecci, del Pd, aveva destato perplessità e malcontento in alcuni esponenti del Movimento 5 stelle, rimasti fuori dalle liste.

Vono, cinquant’anni, originaria di Catanzaro, insegnante e avvocato, è segretario della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza di genere. Ora lo strappo e l’abbraccio con l’ex rottamatore. «Perchè Matteo Renzi? Ha dimostrato coraggio, lungimiranza e determinazione - ha spiegato la senatrice calabrese -. Se ha sbagliato qualcosa nel suo percorso precedente, ne ha fatto tesoro, sapendo farsi da parte, rispettando l’impegno preso con gli italiani».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...