mercati

Wall Street riparte dopo l’anno dei record. Titoli tech su tutti, Tesla +743%

Sul Dow, Apple è stato il migliore, con un rialzo annuale dell'81% e una capitalizzazione arrivata a 2.300 miliardi di dollari. Molto bene anche gli altri titoli Faang: Amazon è cresciuto del 76%, Netflix del 67%, Facebook del 33%, Alphabet del 31%

(oben901 - stock.adobe.com)

2' di lettura

Le chiusure record di Dow Jones Industrial Average e S&P 500 hanno messo fine al 2020, uno degli anni più volatili nella storia di Wall Street. Giovedì 31, il Dow ha guadagnato 196,92 punti, lo 0,7%, terminando l'anno a 30.606,48; lo S&P 500 ha chiuso in rialzo dello 0,6% a 3.756,07, il Nasdaq Composite ha aggiunto lo 0,1% a 12.888,28; i tre maggiori indici hanno aggiornato i loro record intraday quando mancava meno di un'ora alla fine delle contrattazioni. Intel ha guidato i rialzi sul Dow con un +2,2%, sulla scia dei rialzi ottenuti in settimana dopo che il fondo attivista Third Point ha invitato il board della società tecnologica ad assumere un consigliere per gli investimenti per esplorare “alternative strategiche”, visto che il produttore di chip ha perso quote di mercato. Bene il settore finanziario, che ha guadagnato oltre l'1%. La giornata è stata trainata dal dato migliore del previsto sulle nuove richieste dei sussidi di disoccupazione, diminuite a 787.000 nella settimana conclusa il 26 dicembre, contro attese per 828.000 domande. Il Nasdaq Composite ha guadagnato il 43,6% nel 2020, registrando il miglior anno dal 2009; lo S&P 500 ha aggiunto il 16,3%, il Dow il 7,3%.

Il tech è stato il settore dominante dell'anno - a causa delle restrizioni per la pandemia di coronavirus che hanno tenuto in casa le persone - con un rialzo di oltre il 42%. Il titolo del 2020 è stato quello di Tesla, che ha guadagnato il 743% in un anno terminato con il suo ingresso sullo S&P 500. Alle sue spalle, sullo S&P 500, il titolo di Etsy - shopping online - ha guadagnato il 302%; il podio è stato completato da Nvidia, multinazionale del settore tech, che ha guadagnato il 122%. Sul Dow, Apple è stato il migliore, con un rialzo annuale dell'81% e una capitalizzazione arrivata a 2.300 miliardi di dollari. Molto bene anche gli altri titoli Faang: Amazon è cresciuto del 76%, Netflix del 67%, Facebook del 33%, Alphabet del 31%.

Loading...

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti