boom di corporate america

Wall Street, utili record dal 2011 anche senza Trumponomics

di Redazione Online

(© Norbert Michalke/imageBROKER)

2' di lettura

Per la prima volta in sei anni Corporate America si appresta a chiudere il secondo trimestre consecutivo di crescita a due cifre degli utili. Un risultato positivo che conferma il buono stato di salute delle aziende americane grazie al taglio dei costi, al dollaro debole e alle sostenute spese dei consumatori.

In attesa dei conti di Apple, che saranno comunicati martedì dopo la chiusura di Wall Street, gli utili delle aziende dello S&P 500 si apprestano a salire dell’11% nel secondo trimestre, dopo il +15% dei tre mesi precedenti.

Loading...

La buona performance delle aziende americane arriva nonostante non si siano concretizzate le attese iniziative dell’amministrazione Trump che avrebbero dovuto aiutarle, quali la riforma fiscale e il piano di investimenti da mille miliardi di dollari.

Intanto Trump, a sei mesi dall’insediamento, cerca di ottenere un primo risultato dopo i ripetuti scacchi rimediati sull’abolizione dell’Obamacare (senza contare il Russiagate). Questa settimana il Congresso dovrebbe iniziare a discutere della riforma fiscale, scrive il quotidiano online Axios. E lo dovrebbe fare con molta fretta, visto che per ora la maggioranza repubblicana non è riuscita ad approvare alcuna legge rilevante. Oggi Trump ospiterà alla Casa Bianca una serie di piccole industrie americane: il presidente dovrebbe chiedere al Congresso un cambiamento storico nel sistema di tassazione, non certo una manovra mediocre, scrivono i media americani.

Sempre Trump dovrebbe iniziare ad agosto un tour della “Rust Belt”, la regione delle industrie pesanti, dove terrà una serie di discorsi. Giovedì scorso, in una nota, i vertici del Congresso e il segretario al Tesoro Steven Mnuchin avevano sottolineato che la riforma dovrebbe arrivare a un punto di svolta questo autunno e che la possibilità di porre nuovi dazi sulle importazioni è stata abbandonata.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti