ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùUsa

Washington Post, tra carte sequestrate a Trump alcune su Iran e Cina

Secondo fonti a conoscenza del dossier la rivelazione di tale materiale potrebbe mettere a rischio i metodi di raccolta informazioni da parte dell’intelligence

Donald Trump (Afp)

1' di lettura

Alcuni dei documenti classificati sequestrati dall’Fbi nella residenza di Donald Trump a Mar-a-Lago riguardano informazioni di intelligence altamente sensibili sull’Iran e sulla Cina. Almeno uno dei documenti riguarda il programma missilistico di Teheran.

Lo scrive il Washington Post, citando fonti a conoscenza del dossier, secondo cui la rivelazione di tale materiale potrebbe mettere a rischio i metodi di raccolta informazioni da parte dell’intelligence.

Loading...

Donald Trump replica accusando l’Fbi e il dipartimento di giustizia di fuga di notizie “sulla bufala dei documenti” classificati sequestrati nella sua residenza di Mar-a-Lago. “Chi potrebbe mai fidarsi che le agenzie corrotte e strumentalizzate, che ignorano la nostra costituzionw e il Bill of rights, conservino al sicuro ogni documento, specialmente dopo che hanno perso milioni e milioni di pagine di informazioni dei presidente precedenti?”, ha scritto sul suo social Truth. “E chi sa che cosa gli Archivi nazionali e l’Fbi hanno messo tra i documenti o sottratti, non lo sapremo mai”.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti