AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùInfrastrutture

WeBuild ben comprata, dalla Romania nuova commessa nel settore ferroviario

Contratto da 490 milioni totali, da inizio anno gli ordini raggiungono i 10,7 miliardi

di Andrea Fontana

(IMAGOECONOMICA)

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Webuild sale in Borsa grazie alla nuova commessa in Romania per un lotto della linea ferroviaria che collegherà Cluj-Napoca a Episcopia. Il valore complessivo del contratto ottenuto dal consorzio, che vede WeBuild al 50%, Pizzarotti al 30% e Salcef al 20%, è di 490 milioni di euro. Con questa commessa, sottolinea la società, i nuovi ordini acquisiti da inizio anno raggiungono i 10,7 miliardi di euro e le case di investimento indicano come il rapporto "book-to-bill", cioè tra gli ordini ottenuti e quelli fatturati, sia ben al di sopra del target del 2022 e nell'area di 1,5 volte.

«Il mercato delle costruzioni ferroviarie in Europa resta un driver importante per la crescita del gruppo», sottolinea Banca Akros apprezzando l'annuncio della nuova commessa in Romania, mentre un'altra casa di investimento ricorda che il gruppo WeBuild «è esposto a oltre 16 miliardi di progetti nell’alta velocità ferroviaria che dovrebbero essere aggiudicati entro il 2023».

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti