0/0Economia e Societa

Week end culturale/ A Parma la primavera parla d'arte

Parma Street Food Festival fino al primo maggio porterà la “gastronomia su 4 ruote” in tutta la città: show cooking, laboratori, cene sotto le stelle, spazi bimbi e sorprese a non finire nella bella cornice del Piazzale della Pilotta. L'evento, firmato Parma “City Of Gastronomy” UNESCO, è organizzato da Confesercenti Parma con il patrocinio del Comune di Parma con il coinvolgimento di numerose imprese parmigiane. Ma Parma, insignita del titolo di Città creativa per la gastronomia Unesco per i suoi piccoli ristoranti, in questa primavera 2017 diventa una meta ideale non solo per gli amanti del cibo ma anche per un week end all'insegna dell'arte.

Da non perdere Depero il mago, ospitata dalla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo. Una mostra che consente di esplorare le opere dell'esponente più vivace del Futurismo con più di cento tra dipinti, celebri tarsie in panno, collage, disegni, abiti, mobili, progetti pubblicitari, per celebrare il geniale artefice di un'estetica innovativa che va dalla pittura al teatro (fino al 2 luglio).

Alle porte della città c'è lo Csac ospitato dalla Certosa di Paradigna, un archivio museo dedicato alla cultura visiva e all'arte contemporanea: vanta una collezione unica di opere e progetti ( Lucio Fontana, Giorgio Armani, Gianfranco Ferré, Achille e Pier Giacomo Castiglioni, Nizzoli e Bellini per Olivetti, Man Ray, Luigi Ghirri, Dorothea Lange, Giò Ponti, Pier Luigi Nervi, Giuseppe Samonà, Armando Testa, Tullio Pericoli, Vincino). Con Lo CSAC raccontato ogni sabato e domenica, alle ore 16, un'equipe di guide conduce i visitatori alla scoperta dell'Abbazia di Paradigna e delle sue straordinarie collezioni.

Agli amanti delle foto e dei reportage è dedicata invece “Parma e il Mondo nelle fotografie di Carlo Bavagnoli”, fino al 18 maggio 2017 ad ingresso gratuito (Palazzo Bossi Bocchi, strada al Ponte Caprazucca, 4; museo@fondazionecrp.it). L'esposizione raccoglie gli scatti del prolifico fotoreporter di Life. Partito dall' eccezionale club d'intellettuali che fu il bar Jamaica di via Brera a Milano, Bavagnoli ha fotografato tutto il mondo: in esposizione si possono vedere le sue serie di ritratti (dalla Callas a Visconti), i reportage dedicati ai grandi momenti storici e i piccoli momenti quotidiani fermati a Parma.

Se poi siete in cerca di tranquillità e di natura vera a soli 15 chilometri sull'Appennino Emiliano c'è il Parco Regionale dei Boschi di Carrega che ospita il B&B Il Richiamo del Bosco a Sala Baganza (PR). In un'enorme cucina con vetrata, a disposizione degli ospiti, si organizzano anche corsi di cucina naturale; per il relax ci sono due amache sotto l'ampio portico, a piedi o in sella a biciclette si può partire per escursioni in zona nei boschi vicini

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti