0/0Economia e Societa

Week end in famiglia/ A Cervia per il Festival degli Aquiloni

Nel week end del primo maggio i migliori aquilonisti dai 5 continenti, più di 200 provenienti da 33 paesi del mondo, si danno appuntamento lungo un km di spiaggia a Pinarella di Cervia per la 37° edizione del Festival degli Aquiloni che quest'anno raddoppia, dalla spiaggia alla città, con tante novità.

Accanto al festival sbarca sulla spiaggia il Circo Paniko, il più celebre collettivo internazionale di artisti di strada, ospite speciale del Festival. Il pubblico potrà assistere alle sorprendenti performance del collettivo, che si muove con un vero e proprio tendone da circo ed è diventato negli ultimi anni il circo più gradito dal pubblico italiano. Il Circo sarà all'ingresso sud del Villaggio del Festival (Bagno Stefano 105).

In città da non perdere la mostra dedicata a Michel Gressier, considerato il più grande artista del vento, un percorso di aquiloni fantastici e di grandi dimensioni, come quadri che librano nel vento, oltre a installazioni sull'acqua del Porto canale di Cervia. La mostra presenta anche una prestigiosa rassegna dei più significativi artisti eolici contemporanei, anch'essi presenti al festival.

Attesissimo il ritorno di Peter Lynn dalla Nuova Zelanda, pioniere /super star dell'aquilonismo moderno, inventore del kite surf, dei famosissimi aquiloni zoomorfi che volano ormai in ogni festival e parco divertimenti del pianeta, e, soprattutto, progettista e costruttore dell'aquilone più grande del mondo, un pesce Manta Ray di 1.250 metri quadrati, entrato nel Guinness dei Primati nel 2011.

Masaaki Modegi, figura chiave dell'aquilonismo giapponese e proprietario del celebre Museo dell'Aquilone di Tokyo, della cui collezione fanno parte, fra le decine di migliaia di esemplari di ogni epoca e provenienza, anche aquiloni opera di Claudio Capelli e di Caterina Capelli, da sempre organizzatori del festival di Cervia.

E poi si potranno ammirare i campioni internazionali di volo acrobatico, i maestri del combattimento, gli atleti del power kiting e del kite surf, gli interpreti della fotografia aerea, gli storici dell'aquilone e le celebrità appassionate dalla Principessa del Bali ad Alberto Fortis. Gli artisti verranno da tutto il mondo. Chiunque può fare volare il proprio aquilone tra migliaia di colori. Di mattina si potrà assistere alle prove di volo acrobatico, le emozionanti dimostrazioni di combattimenti secondo le tradizioni dei vari paesi, realizzate dai maestri del volo acrobatico di precisione.

alle 10 alle 18 il cielo di Pinarella di Cervia si tinge di mille colori con le esibizioni di “Volo libero” durante le quali centinaia di aquiloni vengono fatti volare sulla spiaggia per emozionare grandi e piccini. Una carrellata di aquiloni stupefacente, dal più originale al più piccolo del mondo, dagli aquiloni giganti alla pioggia di caramelle. Tutti i giorni sono allestiti laboratori per bambini e adulti che vogliono costruire il proprio aquilone.

Sempre a Cervia riapre a maggio lo stabilimento termale di Cervia: un'occasione per associare natura e benessere, un percorso di trattamenti con l'Acqua Madre e il Fango Liman e la scoperta delle bellezze del Parco Naturale, le piste ciclabili, il paesaggio incantato della Salina. Per chi vuole soggiornare nel territorio, sono disponibili diversi hotel convenzionati con le Terme.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti