ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùmessaggistica

WhatsApp somiglierà sempre più a Telegram: ecco che cosa cambierà

Si potrà chattare anche quando abbiamo il telefono spento (o magari senza connessione a Internet) e usare uno stesso account con più dispositivi

di Biagio Simonetta


WhatsApp cambia: ecco come

3' di lettura

Con oltre un miliardo e mezzo di utenti, WhatsApp è la piattaforma di messaggistica istantanea più diffusa e utilizzata al mondo. Anche per questo motivo, ogni volta che da Menlo Park decidono di introdurre nuove funzionalità, l’attenzione catalizzata è massima. Secondo gli ultimi rumors, riportati dall'autorevole leaker WABetaInfo che da sempre segue l'evoluzione di WhatsApp molto da vicino, l’applicazione è prossima a nuovi cambiamenti che sembrano consistenti. E che probabilmente renderanno felici molti utenti.

GUARDA IL VIDEO - WhatsApp cambia: ecco come

WhatsApp senza connessione
Il più importante in assoluto, molto probabilmente riguarderà la possibilità di chattare su WhatsApp anche quando abbiamo il telefono spento (o magari senza connessione a Internet). Da Menlo Park, infatti, sembrano essersi finalmente decisi ad approvare una versione di WhatsApp per web autonoma, che non dipende dalla connessione dello smartphone. Una piattaforma stand-alone che consentirà di chattare attraverso il proprio account WhatsApp a prescindere dallo stato del telefono.

È bene chiarire che non si tratta di un'innovazione. Chi utilizza Telegram (l'unico e vero competitor di WhatsApp nel mondo occidentale) conosce benissimo la possibilità di usare il proprio account anche lontani dallo smartphone. L'azienda del russo Pavel Durov, infatti, già da oltre un anno offre una piattaforma autonoma (Telegram Web) da usare su computer, che funziona senza passare dalla connessione dello smartphone. Ora tocca a WhatsApp, che nel prossimo aggiornamento (in arrivo nel giro di qualche settimana), dovrebbe lanciare questo nuovo prodotto.

Stesso account su più dispositivi
Questa novità è possibile perché pare che WhatsApp abbia deciso di slegare l'account dallo smartphone. E non a caso, sempre WABetaInfo, racconta che con la nuova release (già in test per chi usa le versioni beta) consentirà di usare il proprio account WhatsApp su più dispositivi. Cosa fino a oggi impossibile. Sarà possibile, dunque, installare lo stesso account anche su due telefoni diversi (magari un iPhone e un Android). Cosa che già succede con T elegram.

Le altre novità
Ma a quanto pare, le novità che il prossimo aggiornamento di WhatsApp porterà in grembo saranno tante altre. A partire dalla possibilità di allegare foto o documenti a una chat anche rispondendo dall'anteprima notifiche (quindi senza entrare nell'App). Sempre nelle notifiche sarà possibile ascoltare una nota vocale, senza bisogno di entrare nella chat. Inoltre, per gli utenti che non aggiornano l'app da troppo tempo, potrebbe comparire un messaggio all'interno delle chat con invito a scaricare gli aggiornamenti per ottenere una maggiore sicurezza e per poter chattare.

Obiettivo privacy
Ci sarà spazio anche per un ulteriore potenziamento della difesa dei dati personali, nel nuovo aggiornamento di WhatsApp. A quanto pare, infatti, la nuova release impedirà di scaricare o condividere la foto profilo degli altri utenti. Chiaramente, però, sarà impossibile fare in modo che gli utenti possano effettuare screenshot per raggirare l’ostacolo.
Per WhatsaApp, però, la privacy rimane un obiettivo primario. Ma anche un aspetto abbastanza critico dal punto di vista dei rapporti con alcuni governi. Da un po' di tempo, infatti, l'App di proprietà di Facebook, è nel mirino di Paesi come India e Australia per la scarsa collaborazione con le autorità. In ballo c'è la crittografia end to end, con la quale WhatsApp protegge le chat, che rende di fatto anonime e impenetrabili le conversazioni. Un discorso intricato, ai confini fra privacy dell’utente e sicurezza nazionale. Una faccenda che farà discutere ancora per molto.

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...