trasporti urbani

Wi-Fi libero nelle stazioni della metropolitana di Milano

di Marco Morino


default onloading pic
(FOTOGRAMMA)

3' di lettura

L’Atm, l’azienda dei trasporti pubblici milanesi controllata dal Comune, lancia in collaborazione con Fastweb il Wi-Fi libero nelle stazioni della metropolitana di Milano. La connessione internet gratuita parte in via sperimentale in queste ore nelle stazioni di Duomo M1 e M3. Da marzo, il servizio sarà esteso alla stazione di San Babila (M1) e ad aprile a Cadorna (M1-M2). Obiettivo finale di Atm: coprire l’intera rete di trasporto. L’accordo Atm-Fastweb offre una navigazione illimitata a banda ultralarga per quattro ore al giorno e informazioni sullo stato della rete.

All’Atm Point 2 di Duomo si è tenuta la conferenza di avvio del servizio. Presenti: Arrigo Giana, direttore generale Atm, Sergio Scalpelli, direttore relazioni esterne e istituzionali Fastweb, Roberto Andreoli, direttore sistemi informatici Atm e Andrea Lazzaroli, financial & analysis di Fastweb.

«Da oggi - spiega Arrigo Giana - la stazione Duomo sarà coperta dal Wi-Fi libero e il progetto per Atm è totalmente a titolo gratuito, grazie alla sinergia con Fastweb. L’utilizzo delle nuove tecnologie per migliorare il servizio di trasporto pubblico è sicuramente uno dei driver dell’azienda. Nei mesi scorsi, Atm ha annunciato un piano di investimenti da due milioni di euro, dei quali la parte destinata alla tecnologia è importantissima, e il Wi-Fi nelle stazioni della metropolitana ne è solo un piccolo, ma importante tassello».

«Quella che lega Fastweb alla città di Milano è una lunga storia fatta di innovazione iniziata nel 2000 e che ci ha portato a realizzare una rete capillare in fibra ottica ultraveloce che oggi copre tutta la città», ha commentato Sergio Scalpelli. «Con il progetto Wi-Fi gratuito - aggiunge Scalpelli - in Duomo e prossimamente anche a Cadorna e S. Babila che stiamo implementando con Atm offriamo un servizio ai cittadini dalle alte prestazioni, per qualità della connessione e sicurezza, anche in mobilità al fine di migliorare la vivibilità urbana».

La copertura
La copertura wireless delle stazioni è capillare (nella sola stazione di Duomo sono stati installati 40 Access Point, ciascuno dei quali consente la connessione fino a 256 utenti contemporaneamente) per garantire un’elevata qualità del servizio offerto: un volta registrato, il passeggero potrà navigare senza limiti di banda per le prime quattro ore con velocità di collegamento che può arrivare a superare i 500 Megabit al secondo, dopodiché potrà proseguire a 200 kB/s in uplink e 200 KB/s in downlink per il resto della giornata.

Come registrarsi
Una volta arrivato all'interno della stazione, il passeggero dovrà semplicemente avere attivato la rete Wi-Fi sul proprio smartphone per veder comparire la Welcome page e procedere alla registrazione, che sarà necessaria solo al primo accesso. Ci si potrà registrare attraverso i social network (Facebook, Twitter, Instagram, Linkedin, Google+), oppure semplicemente inserendo i propri dati identificativi, come cellulare e mail. Una volta ricevuta la password, e fatta la login, l’utente potrà accedere liberamente al servizio.

La rete
Grazie alla collaborazione con Fastweb, la stazione di Duomo M1 e M3 è stata cablata e raggiunta in fibra ottica con collegamenti a 4 Gigabit al secondo. Fastweb fornisce inoltre la copertura Wi-Fi grazie agli hotspot installati e integrati con la propria rete fissa in fibra ottica. Tramite la piattaforma Cloud, la società offre infine il portale per l'accesso al servizio.

Lo sviluppo futuro
Dopo questa prima fase di sperimentazione, Atm ha intenzione di estendere la rete wireless in tutte le 113 stazioni e lungo tutto il percorso della metropolitana. Anche sui mezzi di superficie verrà attivata una sperimentazione per provare la qualità delle varie coperture wireless. Questa prima fase con Fastweb è solo il primo tassello di un progetto più ampio che coinvolgerà tutti gli operatori e che mira a fornire ai clienti servizi sempre più innovativi, nell’ambito dello sviluppo di nuove tecnologie di telecomunicazioni come il 5G e Internet of Things.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...