servizio a domicilio

Winelivery fa +300% rispetto al pre-lockdown

Forte crescita per l’azienda, che ora ha 30 sedi in Italia e Intesa Sanpaolo tra gli investitori

default onloading pic

Forte crescita per l’azienda, che ora ha 30 sedi in Italia e Intesa Sanpaolo tra gli investitori


1' di lettura

Per Winelivery, sito e app di consegna a domicilio di alcolici, ghiaccio e soft drink, durante il recente periodo di lock-down l'aumento della domanda ha raggiunto i suoi massimi storici stabilizzandosi nella fase 3 a un livello di fatturato superiore del 300% alla fase pre-covid, raggiungendo così nei primi cinque mesi dell'anno gli obiettivi previsti, dal suo piano di sviluppo, per la fine del 2020.

L'azienda, con la sua capacità di crescita, ha finalizzato a febbraio 2020 un round di investimenti da 2,5 milioni, che ha visto anche la partecipazione di Intesa Sanpaolo. La banca ha deciso di sottoscrivere un finanziamento convertibile per supportare l'azienda nell'accelerazione del suo percorso di sviluppo. «Il fatto che abbia deciso di supportare finanziariamente lo sviluppo di Winelivery è per noi un grande riconoscimento di valore del progetto oltre che una grande opportunità di crescita» afferma Francesco Magro, ceo e founder di Winelivery.

La crescita è misurabile anche in termini di espansione territoriale: l’azienda ha ora più di 30 sedi in Italia con servizio in 30 minuti e in temperatura. Ora l’obiettivo è espandere il servizio al settore dell'industria alberghiera.

Per approfondire

Campari compra il 49% di Tannico: operazione da 23 milioni

Leggi l’articolo

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti