Casualwear

Woolrich, l'importanza della storia e l'impegno per la sostenibilità

Dagli States

di Marika Gervasio

Il debutto del progetto Woolrich by Daniëlle Cathari sarà venerdì 24, online e nei negozi fisici, con capispalla, maglieria e accessori dell'A-I 21-22

2' di lettura

Nel 1830 John Rich costruisce il primo lanificio a Plum Run, in Pennsylvania. Nasce Woolrich, azienda che produce capi per affrontare le temperature più rigide. «We keep America warm» («Teniamo l’America al caldo») è, infatti, la sua missione. Negli anni lo sviluppo del marchio si intreccia con eventi epocali del Paese, come la guerra di Secessione, durante la quale fornisce coperte e uniformi ai soldati - continuerà a essere fornitore delle forze armate degli Usa per oltre 150 anni - o la spedizione antartica del 1939 guidata dall’ammiraglio Richard E. Byrd per fondare due basi americane permanenti in Antartide per la quale produce capi tecnici. Ancora, negli anni 70 nasce l’Arctic Parka che verrà usato dagli operai impegnati nella costruzione dell’oleodotto Trans-Alaska Pipeline System. Dal 1880, poi, inizia a confezionare anche capi per il tempo libero.

Nel 2018 lo storico lanificio della Pennsylvania chiude i battenti, ma l’azienda salva gli archivi per mantenerne viva l’eredità e ispirare designer e collaboratori di tutto il mondo. Si tratta di oltre 10mila capi, oltre 20mila referenze di tessuti e una vasta biblioteca di cataloghi pubblicitari. E proprio dedicata alla storia del marchio è la collaborazione con la designer olandese Daniëlle Cathari per reintrodurre un marchio degli anni 80. Un percorso iniziato con la visita all’archivio di Woolrich a Bologna nell’ottobre 2020: cercando tra capi e cataloghi vintage, Cathari si è trovata di fronte al brand “The Woolrich Woman”, una linea femminile fuori produzione ideata per un lifestyle quotidiano. Rimasto nascosto per oltre 40 anni, questo logo, perso nella storia dell’azienda, è stato ripreso come punto di partenza: il debutto online e nei negozi fisci della collezione Woolrich by Daniëlle Cathari sarà venerdì prossimo, 24 settembre, con capispalla, maglieria e accessori pensati per la stagione autunno-inverno 21-22.

Loading...

Il rispetto per le origini è uno dei valori più importanti per Woolrich assieme alla responsabilità sociale: l’obiettivo è avere un impatto positivo sul mondo, dalla lotta contro il cambiamento climatico alla realizzazione di prodotti di qualità che resistono alla prova del tempo per ridurre l’impronta di carbonio, fino alla promozione dell’uso di tessuti, fibre e pratiche a basso impatto ambientale.

L’impegno per l’ambiente viene rafforzato con la nascita della Woolrich Outdoor Foundation. «Restituire qualcosa al pianeta e alle persone che hanno ispirato e contribuito a costruire il nostro marchio è importante per noi - spiega Stefano Saccone, ceo di Woolrich -: ecco perché, attraverso una partnership con 1% for the Planet, abbiamo destinato l’1% delle nostre vendite dirette B2C a progetti ambientali per la riqualificazione degli spazi urbani, la protezione delle foreste e la salvaguardia delle coste. Lavorando insieme possiamo donare, fare volontariato e contribuire attivamente a proteggere l’ambiente e creare un futuro migliore e più sostenibile».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti