beauty

World Kiss Day: i gesti beauty per celebrarlo al meglio

Si chiama anche “International Kissing Day” e si festeggia il 6 luglio: in qualunque modo la si voglia chiamare, è la giornata del bacio. E ci sono tanti modi per celebrarla <br/>

di Annalisa Betti


default onloading pic

3' di lettura

Per festeggiare il World Kiss Day non può mancare un rossetto speciale. Prima di tutto, dobbiamo sceglierne il colore. Non è mai facile, e lo dimostra un recente sondaggio svolto negli USA da SkinStore con un campione di duemila donne: è risultato che la nuance preferita sia il nude, scelta motivata col fatto che più delle altre faccia sentire attraenti e sicure di sé. C'è un ma: se questa è l'opinione delle donne, gli uomini la pensano diversamente e lo prova uno studio dell'Università di Manchester, che ha rilevato la media di sette secondi come il tempo che lo sguardo di un uomo resta sul viso di una donna col rossetto rosso. Soltanto un paio di secondi per le altre tonalità, nude compresa.

Celebrando il World Kiss Day

Celebrando il World Kiss Day

Photogallery10 foto

Visualizza

Alla luce di questo, e non soltanto, il rossetto più sensuale è Le Rouge Parfum By Kilian: sei declinazioni di rosso, tutte mat e satinate, per una scelta veramente personale. A fare da fil rouge sono il profumo delizioso, la texture vellutata e la lunghissima tenuta.

I rossetti più fashion sono senz'altro i nuovi di Gucci: i leggeri e trasparenti Voile dall'abito floreale, i coprenti Satin nell'astuccio completamente dorato e i morbidi Baume nel pack azzurro sono oggetti del desiderio da esibire, per un make-up ultrachic. E, dato che le nuance sono più di cinquanta, è impossibile sceglierne una sola.

Il più audace è di Pupa, che ha creato il rossetto cremoso I'm Love Proof proprio per resistere anche ai baci più appassionati: è molto pigmentato, coprente e mat, ma anche morbido e confortevole. In dodici tonalità, delle quali tre nude e quattro rosse.

E per labbra splendide e al bacio, il soin più lussuoso è The Lip Volumizer di La Mer: praticissimo grazie al formato pocket, piacevole grazie all'applicatore avvolgente, ha un fresco profumo di menta ed è morbido come un balsamo. Il risultato immediato è notevole: le labbra sono lucide, più definite, più vive e visibilmente più piene. In una parola, da baciare.

Non dimentichiamo, a questo punto, il profumo in tema: niente di meglio delle fragranze ispirate proprio al rossetto classico e al suo aroma floreale, vanigliato e decisamente femminile. Armand Basi ha creato così l'euforico e recentissimo Scent of Kiss, mentre ricordiamo il primo a lanciare il trend, Lipstick Rose di Frederic Malle, nel 2000, più talcato grazie alla presenza della violetta. Lipstick on di Maison Margiela è ancora più floreale e quasi gourmand, qui si sentono bene la vaniglia e la fava tonka. Anche Prada ha dimostrato grande interesse per il tema e ha dato un contributo notevole al capitolo: la prima creazione è No 14 Rossetto nel 2012 (ora oggetto da collezionista), poi c'è stata la limited edition Infusion de Rossetto e infine l'attuale ed esclusivo Tainted Love, tuttora in vendita.

Bond No 9 ha lanciato un paio d'anni fa Nolita, l'unica delle sue fragranze ad essere stata abbinata a un rossetto. Ma il profumo non ha le stesse note, sa di fiori (soprattutto fresia), ambra e musk, e ha un flacone bianco con bocche rosse e fucsia, da cui ha preso probabilmente ispirazione Victoria's Secret per il nuovissimo Just a Kiss: una composizione accattivante di pepe rosa, peonia e, ça va sans dire, una nota che ricorda molto il lucidalabbra.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti