Speciale Motorsport, innovazione e adrenalina nelle gare

MOTORSPORT

WRC 2019: team, piloti e calendario del Campionato del mondo rally

di Giulia Paganoni


default onloading pic
Ford Fiesta MSport

3' di lettura

I motori tornano a rombare, siamo pronti per l'inizio della stagione 2019 del Wrc.
Autosport International Show di Birmingham è stato teatro del lancio ufficiale della stagione World Rally Champion 2019, dove sono state presentate le squadre e svelate le nuove livree.
Sono stati confermati i quattro team ufficiali partecipanti: Citroën, Ford MSport, Hyundai e Toyota. Le squadre hanno poi presentato le nuove livree delle vetture. Novità di quest'anno è che i piloti possono scegliere il numero di gara che terranno per l'intera stagione.

Citroën, livrea nuova e l'arrivo di Ogier
La novità più importante riguarda la Citroën C3, che quest'anno festeggia i cent'anni da quando André Citroën creò la Marca che porta il suo nome, dando vita a una reale epopea industriale, in cui lo sport ha sempre occupato un ruolo di primo piano. Per celebrare questo anniversario, la C3 WRC è decorata con il double chevron che riprende il design originale e rende simbolicamente omaggio al 1919, data di creazione di Citroën. La C3 WRC sfoggerà ancora i colori di Total, a sugellare una partnership tecnica e sportiva tra Citroën e la compagnia petrolifera francese. Forte anche il legame con Michelin, l'azienda con sede a Clermont-Ferrand, il cui logo sarà ben visibile sulla nuova livrea. Red Bull, la celebre bibita energizzante già partner di Citroën nel WRC dal 2008 a fine 2012, farà ritorno sulle tute e sulle auto uscite dalle officine di Satory.
Si direbbe che per quest'anno la casa francese voglia essere protagonista avendo portato a casa il sei volte campione del mondo Ogier navigato da Ingrassia e Lappi con alle note Ferm.

Hyundai: arriva Loeb e sfumature rosso-blu
Qualche novità nella livrea della Hyundai i20 Wrc, ma sostanzialmente resta sé stessa. Dall'estetica si nota che Hyundai Motorsport continua a contare sul supporto dei suoi fedeli partner, tra cui il title sponsor Shell e Hyundai Mobis, il quale ha aggiunto nuovi partner al suo programma, con la società HERE Technologies di Open Location Platform e il marchio internazionale di orologi Jacques Lemans.
Confermate tre vetture per ognuna delle quattordici gare in calendario. Gli equipaggi saranno composti da Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul, affiancati dall'equipaggio norvegese Andreas Mikkelsen e Anders Jæger-Amland in tutti gli appuntamenti. Mentre Dani Sordo e Carlos del Barrio, che hanno conquistato per due volte il podio nel 2018, prenderanno parte a otto eventi, a partire dal Rally del Messico. Nel frattempo, i nove volte campioni del WRC Sébastien Loeb e Daniel Elena si sono uniti a Hyundai Motorsport con un contratto biennale. Il loro programma di sei gare inizia al Rallye Monte-Carlo.
Da sottolineare anche che il Team Principal Michel Nandan ha lasciato Hyundai Motorsport dopo sei anni, al suo posto Andrea Adamo, Customer Racing Manager e fresco di doppio titolo mondiale nel neonato WTCR.
Toyota: la scommessa Meeke
Il team campione del mondo in carica, il Toyota Gazoo Racing, si presenta con una livrea invariata ma con una novità sul fronte piloti: l'ingaggio di Meeke, driver che lo scorso anno venne appiedato da Citroën in seguito a un serie di incidenti preoccupanti. Insieme al pilota irlandese il co-driver Marshall e due conferme: Ott Tänak/Martin Järveoja e Jari-Matti Latvala/Miikka Anttila. L'obiettivo per la stagione 2019 dichiarato dal Principal Manager Tommi Mäkinen è di confermare la vittoria del titolo costruttori aggiungendo anche il titolo piloti.

MSport: ritorno al blu
Per la Fiesta MSport si torna a una livrea blu e senza il main sponsor.
Gli equipaggi del team di Wilson sono Suninen– Salminen, Tidemand-Floene, Evans-Martin e Greensmith-Edmondson.
Numeri di gara
Un'altra novità del 2019 sono i numeri di gara, ora scelti dall'equipaggio, a parte quello del campione del mondo in carica Ogier-Ingrassia che si presenta di diritto con il numero 1. Il suo compagno di squadra Lappi (Citroën) ha invece scelto per un motivo social il numero 4 (#L4PPI). In Toyota, Tanak che ha scelto l'8, numero portafortuna in Giappone, mentre Latvala ha scelto il numero del suo esordio assoluto nel mondiale rally. Meeke correrà con il 5 in onore di sua figlia.
Passando a Hyundai, Neuville ha scelto l'11 mentre Sordo ha puntato sulla continuità proseguendo con il 6. Mikkelsen, invece, punta sulla data di nascita sua e del suo co-pilota Jaeger, l'89.
Tra i piloti M-Sport Ford, Suninen ha scelto il 37 mentre Elfyn Evans il 33 (#3fyn3vans).
Calendario Wrc 2019
Il calendario del Wrc 2019 comprende quattordici rally, con la novità del rally del Cile che si disputerà dal 09 al 12 maggio.
L'apertura sarà con il classico Monte (24-27 gennaio), seguito da Svezia (14-17 febbraio), Messico (07-10 marzo), Tour de Corse (28-31 marzo), Argentina (25-28 aprile), Cile (09-12 maggio), Portogallo (30 maggio - 2 giugno), Italia (13-16 giugno), Finlandia (01-04 agosto), Germania (22-25 agosto), Turchia (12-15 settembre), Gran Bretagna (03-06 ottobre), Spagna (24-27 ottobre) e Australia (14-17 novembre).

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti