Speciale Motorsport, innovazione e adrenalina nelle gare

GRANDI GARE

Wrc: al Rally di Svezia Tänak vince portandosi al comando della classifica piloti

di Giulia Paganoni


default onloading pic

2' di lettura

Un altro protagonista del Wrc 2019 alla vittoria: Tänak sale sul gradino più alto del podio al Rally di Svezia portandosi in testa alla classifica piloti per la prima volta nella sua carriera. Ogier quasi subito fuori dai giochi, ma tiene alto l'onore Citroën il compagno di squadra Lappi, secondo assoluto, che precede Neuville su Hyundai i20 Wrc.
Una gara difficile per le condizioni del terreno. Neve, ghiaccio e cumuli di…neve o ghiaccio? Difficile guidare in queste condizioni, soprattutto quando passaggio dopo passaggio il terreno emerge lasciando spazio alla terra.

Nella prima giornata Ogier, primo a transitare, da dovuto fare molta attenzione ma non è stata abbastanza perché sulla sesta PS è finito in un cumulo di neve senza potersi rimettere in carreggiata. Il ritiro era l'unica soluzione.
Sorte simile per Suninen, pilota della M-Sport Ford, che nonostante le belle prestazioni che gli hanno permesso di capeggiare la classifica per una parte della gara, è incappato in un errore verso il finale della prova numero dieci innovandosi e perdendo la possibilità di lottare per la vittoria. Presente anche il compagno di squadra del team di Wilson, Evans, che ha dimostrato buone qualità di guida in queste difficili condizioni stando tra i primi.

Ma a tenere saldi i nervi e la guida è stato Ott Tänak, pilota della Toyota Gazoo Racing, che ha condotto magistralmente la sua Yaris Wrc portandola al traguardo conquistando il gradino più alto del podio. Subito dietro un grande Esapekka Lappi (staccato solo di 53.7 secondi) che ha dimostrato di aver trovato un ottimo feeling con la sua C3 Wrc dopo una gara tutta in salita. Altalenante la prestazione di Neuville che con la sua Hyundai i20 Wrc conquista la terza posizione assoluta.
Non ancora convincente Loeb che resta sempre lontano dai giochi per la vittoria. Mentre meglio l'altro compagno di squadra, Mikkelsen che termina ai piedi del podio.
Amara consolazione per il sei volte campione del mondo Ogier che porta a casa almeno due punti per essere arrivato quarto sulla Power Stage.

Classifica campionato
La classifica piloti ora vede la top ten formata da: Tänak (47), Neuville (40), Ogier (31), Meeke (21), Lappi (19), Loeb (18), Evans (13), Mikkelsen (12) e Latvala (10).
Mentre la classifica costruttori è così composta: Toyota Gazoo Racing (58), Hyundai WRT (57), Citroën Total WRT (47) e M-Sport Ford WRT (30).
Il prossimo appuntamento sarà al Rally di Messico dal 7 al 10 marzo, una gara che offre un forte contrasto con la Svezia per le squadre e i piloti, con strade sterrate e temperature nella regione di 30° C. Anche l'alta quota è un fattore importante, con un percorso che raggiunge i 2.737 m sul livello del mare.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti