GRANDI GARE

WRC: Tänak sempre più vicino al titolo. E aperti i giochi del campionato costruttori

di Giulia Paganoni


default onloading pic

3' di lettura

Un passo importante verso la conquista del mondiale, quello di Tänak sulla sua Toyota Yaris Wrc, al Rally di Germania, che sale sul gradino più alto del podio. Una gara difficile per i diretti avversari Neuville su Hyundai e Ogier su Citroën. Bella tripletta del Toyota Gazoo Raing con Meeke e Latvala rispettivamente secondo e terzo.

In Germania è andato in scena un weekend da incorniciare per Ott Tänak che sale sul gradino più alto del podio aumentando ancora il suo vantaggio nel campionato piloti a 33 punti, con i compagni di squadra Kris Meeke e Jari-Matti Latvala che si sono uniti a lui sul podio.

Per la prima volta Toyota conquista le prime tre posizioni in una gara del Wrc difficile che permette loro di consolidare la posizione in classifica a otto punti dalla capolista nel campionato costruttori, Hyundai.

Com'è andata la gara
Tänak ha guidato la gara quasi dall'inizio portando a casa insieme al co-pilota Martin Järveoja la loro terza vittoria sull'impegnativo evento sull'asfalto tedesco. Dopo un'intensa battaglia hanno creato un gap con i concorrenti sulle temibili tappe di Panzerplatte sabato pomeriggio, quando Meeke e Latvala sono saliti sul podio.

L'ultimo giorno i tre team hanno protetto le loro posizioni, con Tänak che alla fine ha vinto di 20,8 secondi ottenendo la quinta vittoria dell'anno. Il secondo posto di Meeke e il copilota Seb Marshall rappresenta per loro il loro primo podio per la Toyota, mentre il terzo posto per Latvala e Miikka Anttila è stata una conferma del loro risultato nel round precedente in Finlandia.

La vittoria, è stato un risultato perfetto per celebrare l'evento in casa della Toyota Motorsport GmbH che ha sede nelle vicinanze di Colonia e responsabile dello sviluppo del motore della Toyota Yaris Wrc.

Weekend difficile invece per il team Citroën che ha cercato di mettere a punto l'auto nel miglior modo possibile per il campione in carica, Ogier, ma senza grandi risultati. E a aumentare il gap anche due forature. Alla fine, il francese ha concluso solo settimo -a causa anche di due forature- seguito dal compagno di squadra Lappi è ha chiuso ottavo assoluto con un ritmo di gara costante.

In casa Hyundai le cose non sono andate molto meglio. Gli ingegneri hanno lavorato sodo per mettere a punto le i20 Coupé Wrc ma sono rimasti ai piedi del podio con Neuville, Sordo e Mikkelsen rispettivamente quarto, quinto e sesto.

Uno sguardo al campionato: classifiche
La classifica piloti vede ora ancora in testa Tänak che ha aumentato il vantaggio sui suoi diretti avversari con 205 punti. A seguire Neuville a 172 e più attardato Ogier a 165. Seguono Meeke a 80 punti, Mikkelsen a 79, Evans a 78, Latvia a 74, Suninen a 70, Lappi e Sordo a 62 e Loeb a 39.

Per quanto riguarda la classifica costruttori, Hyundai ha diminuito il vantaggio su Toyota. Infatti, la squadra guidata da Andrea Adamo è a 289 punti seguita dal team di Tommi Makinen a 281. Seguono a 216 Citroën e a 168 M-Sport Ford.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...