Mediolanum Forum di Assago

XFactor, una finalissima per due

di Adriana Fracchia

default onloading pic

2' di lettura

Sta per calare il sipario anche sull'edizione numero 12 di XFactor. Stasera su Sky Uno e sul digitale terrestre appuntamento con la finalissima al Mediolanum Forum di Assago. Qui si sfideranno i quattro finalisti: Luna Melis, Anastasio, Naomi e i Bowland.

Durante la prima manche duetteranno a fianco del superospite Marco Mengoni e uno di loro sarà eliminato. Nella seconda manche, presenteranno invece il Best of, ovvero un medley di tre fra i brani che più li hanno rappresentati durante la gara. A questo punto i concorrenti rimarrano in due e si giocheranno il tutto e per tutto intonando il loro inedito, già in rotazione nelle radio e disponibile su Spotify, dove anche quest'anno si sono registrati numeri record, con 16 milioni di streaming, fino a questo momento.

Loading...

Oltre a Mengoni gli altri ospiti saranno Ghali e The Giornalisti, ma soprattutto i Muse, la band da 20 milioni di album venduti in tutto il mondo e vincitrice di 2 Grammy Awards, che presenterà per la prima volta in Italia il nuovo singolo “Pressure”. A sfidarsi ad armi pari in questa edizione 2018, i 4 giudici Mara Maionchi, Fedez, Manuel Agnelli e Lodo Guenzi, tutti con un talento in gara. E se non si sa ancora chi vincerà - anche se il superfavorito sembra essere il rapper Anastasio della squadra Maionchi - l'unica certezza per il momento riguarda la giuria. E cioè che l'anno prossimo a XFactor non ci saranno più né Agnelli, né Fedez, e probabilmente neanche il sostituto di Asia Argento, Lodo Guenzi, che non sembra aver entusiasmato troppo, mentre Mara Maionchi per ora non conferma, né smentisce.

La certezza assoluta è invece la presenza di Alessandro Cattelan che ha già firmato per il 2019. In termini di ascolti, X Factor 2018 conferma il suo successo, forte di una media per l'intera edizione - tra audizioni e live - di oltre 3 milioni 400 mila spettatori medi nei sette giorni. Durante la serata ci sarà anche spazio per una riflessione sulla tragedia della discoteca di Corinaldo, dove - lo ricordiamo - hanno perso la vita sei persone.”

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti