Le 10 moto per viaggiare senza problemi da soli o in compagnia

7/11Moto

Yamaha Tracer GT

Abbinato a una ciclistica ben a punto, incentrata sul telaio perimetrale Deltabox e sul forcellone, entrambi in alluminio, il motore della Tracer Gt è un tre cilindri grintoso con tanta coppia e con un'ottima risposta ai medi regimi e un allungo che la fa assomigliare a una sportiva, grazie anche al cambio elettronico Qss (Quick shift system) per innesto marce superiori e inferiori. La dotazione elettronica è completa e si affida a una piattaforma inerziale a 6 assi (introdotta nella superbike R1 nel 2015): abbiamo Abs e controllo di trazione su tre livelli di tipo cornering, controllo dello slittamento (Scs), controllo dell’impennata e controllo del freno, oltre a quattro mappature del motore e il cruise control. La piattaforma regola anche il funzionamento delle sospensioni semi-attive a controllo elettronico Kyb, in grado di rispondere istantaneamente alle diverse condizioni di
marcia. La Tracer Gt è l'unica della selezione che consente di regolare la moto su di sé regolando pedane, manubrio e sella. Quest'ultima, in particolare, si può regolare su due altezze – 81 e 83 cm – così da consentire a quasi tutti i piloti di toccare terra con i piedi. Buona è ance la protezione del parabrezza. Sono di serie le borse laterali rigide in grado di trasportare un casco integrale e le luci adattive a led che aumentano d' intensità con l’aumento dell’inclinazione, così come le manopole riscaldate regolabili a 10 fasi.

Cilindrata: 890 cc
Motore: 3 cilindri in linea
Potenza: 119 cv
Coppia: 93 Nm
Serbatoio: 18 litri
Pneumatici: 120/70 R 17”, 180/55 R 17”
Peso: 220 kg (in ordine di marcia)
Prezzo: 14.199 euro

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti