DISMISSIONI

Yard Cam venderà ex uffici e depositi di Atac in concordato

La società è stata incaricata di gestire la dismissione degli immobili non strumentali della municipalizzata romana del trasporto pubblico (soggetta a procedura di concordato preventivo)

di Laura Cavestri


default onloading pic
(f11photo - stock.adobe.com)

2' di lettura

Yard Cam venderà gli immobili di Atac in concorodato preventivo.
La società del Gruppo Yard, specializzata nella consulenza e nell’asset management in tutti gli ambiti relativi alla gestione e al recupero di crediti Npl (Non performing loan) e Utp (Unlikely to Pay) di tipo secured – è stata incaricata dai commissari liquidatori, nell’ambito della procedura di concordato preventivo (ex art. 107 della legge fallimentare) di Atac – azienda del trasporto pubblico di Roma – il primo operatore della mobilità urbana in Italia e una delle più grandi realtà di gestione del Trasporto pubblico locale in Europa – di coordinare il processo di vendita degli immobili non strumentali della municipalizzata.

Il patrimonio immobiliare di Atac in vendita – che ammonta ad un valore di 91 milioni di euro – si estende all’interno dell'area metropolitana di Roma e comprende nello specifico 15 proprietà di tipologia mista, tra le quali ex rimesse, uffici, aree e terreni.
Yard Cam –in qualità di Commissionario alla vendita degli immobili –oltre a seguire la procedura competitiva predisponendo la strategia di valorizzazione e commercializzazione del patrimonio Atac, è chiamata ad agire in un’ottica di riposizionamento di questi asset sul mercato immobiliare capitolino.

«Il patrimonio immobiliare di Atac, localizzato per lo più all’interno del tessuto metropolitano della capitale, riveste un ruolo strategico per la città di Roma – afferma Stefano Scopigli, chief executive officer di Yard Cam –. Con questo incarico, Yard Cam, che agirà in qualità di gestore diretto, porterà l’expertise maturata nel real estate all’interno del mondo delle procedure concorsuali».

Il Team di Yard Cam del dipartimento Distressed Asset Management, guidato da Stefano Scopigli e coadiuvato da Giovanni Colmayer, oltre al supporto del Gruppo Yard, si avvarrà anche della collaborazione di Yard Re, società di intermediazione immobiliare specializzata nella compravendita e locazione di immobili, con focus su riposizionamento di asset ripossessati ex-leasing o oggetto di vendita giudiziale.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...