ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSostenibilità

Zero emissioni alla Pezzutti di Fiume Veneto

di Valeria Zanetti

2' di lettura

Friulia accompagna le imprese della regione nel cammino verso la sostenibilità al 100%. Una collaborazione che sta dando ottimi risultati è in corso con Pezzutti Group, leader in Italia nello stampaggio di prodotti in plastica destinati ad arredamento e accessori per la casa, packaging per l’alimentare ed utilizzi tecnici. L’azienda di Fiume Veneto, in provincia di Pordenone, conta quattro stabilimenti (Pordenone, Fiume Veneto e Cimpello) e due centri logistici per un’area totale di 50mila metri quadri coperti, 280 dipendenti e un fatturato di circa 90 milioni di euro, cresciuto del 30% rispetto al 2017. Spartiacque è stata la decisione della finanziaria regionale di entrare nel 2018 nell’azionariato della società manifatturiera, supportandola anche sul fronte della consulenza manageriale.

Le risorse umane da allora hanno preso quota e sono salite di oltre un centinaio di unità. In particolare sono stati inseriti profili qualificati, requisito fondamentale per aumentare il know-how e rimanere competitivi in un mercato in continua evoluzione. L’accelerazione dello sviluppo è arrivata grazie all’investimento da 5 milioni di euro da parte di Friulia nel capitale dell’azienda. Da allora i passi avanti sul fronte della sostenibilità non si sono fatti attendere. L’impresa è diventata a zero emissione di CO2, utilizza il 100% di energia rinnovabile, ricicla 300 milioni di bottiglie l’anno in plastica, raccolta attraverso la differenziata, che diventa materia prima per il packaging destinato ai settori food e no-food. «Utilizziamo lo r-MAT, un Pet riciclato. Il processo che seguiamo è sviluppato con una linea per lo stampaggio a iniezione e prevede la lavorazione, lo spezzettamento in scaglie e la successiva ulteriore lavorazione del materiale, che porta a un prodotto finito riciclato di alta qualità”, spiegano dall’azienda. I risultati sono stati raggiunti anche grazie a impianti produttivi all’avanguardia: i macchinari sono passati da 70 a 140, frutto di una politica di investimenti lungimirante. «I risultati del Gruppo Pezzutti provano che avere fiducia nel futuro, investire, innovare nel prodotto e nel processo sono la ricetta per lo sviluppo. La Regione, tramite Friulia, contribuisce al progetto di espansione di questa importante realtà industriale, che incrementa i livelli di occupazione e crea ricchezza per il territorio», commenta il governatore, Massimiliano Fedriga.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti