analisiBorsa

Zoom crolla a Wall Street nonostante i ricavi record, la crescita frena col ritorno alla normalità

Fatturato per la prima volta sopra il miliardo di dollari, alzate le previsioni sul 2021 a causa della diffusione della variante Delta

di Patrizio Cairoli

(AFP)

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Zoom Video precipita a Wall Street, con un calo superiore al 15%, nonostante utili superiori alle attese e ricavi trimestrali che, per la prima volta, hanno superato il miliardo di dollari. Quello che spaventa, per un'app diventata famosa in tutto il mondo durante la pandemia, è il ritorno alla normalità. Il paragone è difficile con lo scorso anno, quando tutti impararono a usare l'app di videoconferenza per lavoro, studio e anche per lezioni di ginnastica online; la vita, allora, girava intorno al computer e restava limitata all'interno delle mura di casa.

«Quello a cui stiamo assistendo sono condizioni avverse nel nostro mercato, quello dei consumatori individuali e delle piccole imprese», ha dichiarato Kelly Steckelberg, cfo di Zoom, alla Cnbc. Steckelberg ha poi fatto presente che «le persone ora si muovono per il mondo. La gente torna in vacanza, torna a incontrarsi di persona». La reazione dei mercati, come ha detto Steckelberg, è dovuta alle previsioni per l'attuale trimestre, con una crescita inferiore al secondo trimestre e in linea con le stime degli esperti, e, più in generale, con il rallentamento della crescita: nel trimestre terminato il 31 aprile è stata registrata una crescita dei ricavi del 191% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, dopo il +369% registrato nel primo trimestre. Per l'intero anno, Zoom ha invece alzato le sue previsioni su ricavi e utili a causa della diffusione della variante Delta del coronavirus, andando oltre le previsioni degli esperti. Il titolo di Zoom, che ha raggiunto un massimo di 588,84 dollari, nell'ultimo anno ha perso oltre il 36%.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti