Le otto cose fondamentali da sapere sul «bazooka» della Bce

Non hanno votato. Non è stato necessario. La decisione più difficile presa dalla Banca centrale, il lancio di un Quantitative easing da oltre 1.100 miliardi, non ha spaccato il consiglio direttivo come si temeva. Tutti i banchieri centrali hanno convenuto che gli acquisti di titoli sono uno strumento legittimo di politica monetaria e una «larga maggioranza», talmente larga da non richiedere un voto, ha deciso che questo era il comunque momento più giusto, malgrado la presenza di diverse opinioni. È stato infine raggiunto un consenso - nel senso che nessuno ha posto obiezioni - sul trasferimento dei rischi alle singole banche nazionali.

1. Qe, sorprese e conferme / Acquisti da 60 miliardi al mese

2. Qe, sorprese e conferme / Quali titoli saranno acquistati

3. Qe, sorprese e conferme / Il trasferimento dei rischi

4. Qe, sorprese e conferme / Una politica monetaria unica

5. Qe, sorprese e conferme / Non solo quantitative easing

6. Qe, sorprese e conferme / Il ruolo delle banche

7. Qe, sorprese e conferme / Un credit easing, più che un quantitative easing

8. Qe, sorprese e conferme / L’ok dei mercati

Listino azionario italia

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi