Norme & Tributi

Contratti a tempo determinato: ecco perché le assunzioni sono in calo e come…

  • Abbonati
  • Accedi
10 regole per non sbagliare

Contratti a tempo determinato: ecco perché le assunzioni sono in calo e come potrebbero cambiare

A un mese dalla «stretta» definitiva cominciano a sentirsi gli effetti del decreto dignità di luglio, che ha messo nuovi paletti di durata e reintrodotto l’obbligo di causale dopo i 12 mesi sui contratti a tempo determinato. Incertezze applicative e timore di contenzioso scoraggiano i datori di lavoro a utilizzare queste formule tanto che il governo sta lavorando su possibili correttivi. Ecco un vademecum per non commettere errori per una platea che nel corso degli ultimi anni ha visto il susseguirsi di un continuo cambio di regole