Spending review: taglio per taglio tutte le misure del piano Cottarelli da 34 miliardi in tre anni / (prima puntata)

La parola d'ordine è tagliare la spesa pubblica nel triennio 2014-2016 giungendo a risparmi lordi massimi per 34 miliardi in tre anni, con riforme strutturali da varare subito, un nuovo modo di gestire la spesa pubblica ma senza stravolgere il "welfare state". In questa prima puntata il panorama dei tagli sul fronte dell'efficientamento diretto e delle riorganizzazioni. Domani la seconda puntata su costi della politica, riduzione dei trasferimenti e spese settoriali.

1. I tagli di Cottarelli / Risparmi su beni e servizi (7,2 miliardi)

2. I tagli di Cottarelli / Pubblicizzazione telematica degli appalti pubblici (0,2 miliardi)

3. I tagli di Cottarelli / Razionalizzazione nella gestione degli immobili (500 milioni)

4. I tagli di Cottarelli / Riduzione dei costi della riscossione fiscale (400 milioni)

5. I tagli di Cottarelli / Fabbisogni standard nei Comuni (2 miliardi)

6. I tagli di Cottarelli / Dai tagli a consulenze e auto blu risparmi (300 milioni)

7. I tagli di Cottarelli / Riduzione stipendi dirigenti (500 milioni)

8. I tagli di Cottarelli / Corsi di formazione per dipendenti pubblici (100 milioni)

9. I tagli di Cottarelli / Riduzione inquinamento luminoso (300 milioni)

10. I tagli di Cottarelli / Altri risparmi da un mix di proposte (700 milioni)

11. I tagli di Cottarelli / Riforma delle Province (500 milioni)

12. I tagli di Cottarelli / Sinergie fra i corpi di polizia (1,7 miliardi)

13. I tagli di Cottarelli / Riduzione spese enti pubblici (300 milioni)

14. I tagli di Cottarelli / Dalla fatturazione ai pagamenti elettronici (2,5 miliardi)

15. I tagli di Cottarelli / Prefetture, Vigili del fuoco e Capitanerie di porto (400 milioni)

16. I tagli di Cottarelli / Risparmi da altre sedi periferiche dello Stato (400 milioni)

17. I tagli di Cottarelli / Comunità montane (100 milioni)

Shopping24

Dai nostri archivi