Consob, il mercato sta ancora aspettando

    La Consob resta senza guida durante lo scontro sulla manovra che si presta a scatenare speculazioni di ogni genere. I mercati sono sull’ottovolante ed è naturale che ci sia chi coglie l’attimo per trarne vantaggi. Meno naturale è che la nomina del presidente della Consob resti un oggetto dei desideri

    – di

    Convenienza economica e qualità dell’ambiente sono legate

    Da qualche lustro, infatti, tra i premiati ci sono anche economisti che hanno sottolineato la necessità che la loro disciplina assorba nelle sue analisi le questioni che riguardano i sistemi di valori che servono a perseguire la qualità della vita e la felicità

    – di

    Lega e M5S vogliono rovesciare l’ordine politico europeo

    Per il ministro dell’Economia e delle Finanze la Nadef prefigura una legge finanziaria che sarà «coraggiosa e responsabile. Tuttavia, tra gli economisti (così come riportato anche da questo giornale), sono in molti ad avere dubbi sulle previsioni avanzate in quella Nota

    – di

    Le banche non sono lo sceriffo di Nottingham

    Può sembrare facile trovare il consenso proponendo di far pagare alle banche l’ambizioso programma di spesa del nuovo governo, ma ancora una volta si rischia di ignorare le condizioni di vincolo in cui opera oggi l’economia italiana e che sono ben più cogenti delle regole europee

    – di

    CONSOB, PRESIDENTE DA NOMINARE SUBITO

    Ieri, ancora una volta, la Borsa italiana ha sbandato sotto i colpi delle dichiarazioni in arrivo dall’Eurogruppo, riunito in Lussemburgo. È stata una giornata difficile e ancora una volta, con ogni ...

    – di Fabio Tamburini

    I rischi delle fughe in avanti

    Ancora non è chiaro quali siano le intenzioni ultime del Governo sulla legge di bilancio, su tutte le cifre e misure relative che dovranno essere presentate entro il 15 ottobre a Bruxelles. Alcune ...

    – di

    Immigrazione come sfida identitaria

    L’immigrazione è divenuto il tema cruciale della politica nazionale di ogni Paese europeo. Le stesse elezioni per il Parlamento europeo del prossimo maggio saranno influenzate dalla questione ...

    – di

    Deficit, il rischio potenziale di superare il 2%

    La linea di Tria è provare a spuntare nuova flessibilità per evitare che scattino le clausole Iva: il che vuol dire in sostanza che i 12,4 miliardi utili a evitare l’aumento dell’Iva potranno essere in tutto o in parte finanziati in deficit

    – di

Vai all’archivio