default onloading pic

Dopo il caso Bio-on

Aim ma non per tutti

L’Aim è il listino delle piccole imprese ad alto potenziale di crescita. Serve però un profilo di rischio adeguato per approcciare questo segmento di mercato azionario. Da evitare il fai-da-te, meglio utilizzare il supporto di un consulente finanziario

  1. default onloading pic

    raffaele jerusalmi

    «Non c’è un caso Aim in Italia». Sulle regole solo un mini lifting

    Parla l’amministratore delegato di Borsa Italiana dopo il caso di Bio-On. Acqua sul fuoco dopo i dubbi sui controlli blandi previsti nel listino delle Pmi

  2. default onloading pic

    intervista

    «I Nomad sono i garanti degli investitori»

    Parla Antonio Tognoli, equity Sales e trading di Integrae Sim. «Siamo vigilati da Borsa Italiana, che in caso di irregolarità commina sanzioni ed ha potere ispettivo, seppure non assimilabile a quello di Consob».

  3. default onloading pic

    dopo lo scandalo

    Bufera Bio-On: il listino Aim non è per tutti. Regole per non scottarsi

    Serve un adeguato profilo di rischio per investire nel listino delle Pmi ad alto potenziale di crescita . Evitare il fai-da-te e consultare gli esperti.

  4. default onloading pic

    Investimenti

    Aim, vita semplificata per le imprese (ma fino a un certo punto)

    Ecco tutte le differenze tra i listino delle Pmi ad alto potenziale di crescita e quello principale. Dal documento di ammissione alle comunicazioni al mercato, dal Nomad al flottante

  5. default onloading pic

    I PRECEDENTI

    Da Parmalat fino a Bio-On, i trucchi all’italiana sui bilanci e le colpe dei revisori - Dossier - Aim Italia sotto pressione

    In Italia l’occultamento delle poste di bilancio hanno spesso raggiunto punte di fraudolenta “creatività finanziaria” difficili da immaginare altrove nel mondo: dalla “botola” per occultare i documenti segreti di Geminafino allo “scanner” per certificare liquidità inesistente di Parmalat

  6. default onloading pic

    lo scandalo delle bioplastiche

    Aim Italia sotto pressione. Bio-On valeva un quinto del listino. Titolo sospeso - Astorri e quell’idea nata sugli sci

    In tre mesi, dopo l'esposto di Quintessential, l'azienda di bioplastiche ha perso l'80% della capitalizzazione. Il ruolo di Envent, advisor garante della società, e il potere ispettivo di Borsa Italiana

  1. default onloading pic

    la bufera su bio-on

    Astorri e quell’idea nata sugli sci

    Le doti di pubblicitario-comunicatore sono quelle che più vengono riconosciute a Marco Astorri anche nelle indagini condotte dalla Procura di Bologna, scaturite negli arresti domiciliari

  2. default onloading pic

    il blitz della gdf

    Bio-On: così la «regina» delle bioplastiche gonfiava ricavi e produzione - Il rapporto che ha smascherato il caso

    Una montatura per arrivare al miliardo di capitalizzazione, frutto di false comunicazioni sociali e manipolazione del mercato: è l’accusa della Procura di Bologna, che ha confermato in pieno la denuncia partita lo scorso 24 luglio dal fondo americano Quintessential

  3. default onloading pic

    bioplastica

    Bio-On e l’accusa di false comunicazioni sociali: la via crucis del titolo in Borsa - Ai domiciliari il presidente Astorri

    Quotata in Borsa nel 2014 a 5 euro, la società è diventata nel 2o18 la «regina» dell'Aim superando un miliardo di capitalizzazione. Dal luglio scorso, con la diffusione del report di Quintessential, le azioni hanno perso l'80% del loro valore

  4. default onloading pic

    bioplastiche

    Bio-On, l’attacco nel report di Quintessential

    La vicenda che vede coinvolta Bio-On era partita a fine luglio, con un’inchiesta de Il Fatto basata su un rapporto di Quintessential che accusava la società Bio-On di illeciti sui bilanci e di conflitti di interesse

  5. default onloading pic

    bioplastica

    Bio-On accusata di false comunicazioni sociali: ai domiciliari il presidente Astorri - Il titolo in Borsa -50% teorico

    False comunicazioni sociali da parte di una società quotata e manipolazione del mercato: sono le accuse nei confronti dei vertici di Bio-On, società bolognese quotata in Borsa e operante nel settore delle bioplastiche

Brand connect