default onloading pic

Ricerca e sviluppo

Università e impresa

Il Piano triennale del Politecnico di Milano traccia la nuova via di una collaborazione tra mondo dell'industria e mondo accademico. I progetti e le idee di Deloitte, Dompé, Enel, Leonardo, Maire Tecnimont e Vodafone

  1. default onloading pic

    l’università che cambia

    Il Politecnico di Milano riscrive la sua missione. Al servizio dell’impresa

    Il Rettore Ferruccio Resta apre con un Forum al Sole 24 Ore la fase di consultazione degli stakeholder, partendo da imprenditori e istituzioni. Al centro del nuovo Piano triennale restano la formazione di capitale umano qualificato, le sinergie sulla ricerca e il potenziamento degli accordi con le università internazionali

  2. default onloading pic

    L’UNIVERSITÀ CHE VERRÀ

    Le imprese chiedono al Politecnico contaminazione di saperi e ricerca mirata

    Sono 35 le partnership strategiche già avviate e con obiettivi di lungo termine. Forte richiesta di ingegneri dotati di soft skills e approccio pragmatico

  3. default onloading pic

    L’UNIVERSITÀ CHE VERRÀ

    Comune e Regione: gioco di squadra con il Politecnico per l’attrattività

    Sala: l’industria deve entrare nell’ateneo. Tajani: lavoriamo assieme per attrarre più studenti

  4. default onloading pic

    l’università che verrà

    Il Politecnico è un crocevia per costruire l’innovazione

    Alleanze con le Università estere, progetti con le imprese per la ricerca: anche da qui passa l’innovazione e la competitività del sistema industriale

  5. default onloading pic

    università e impresa

    Ricerca in aula e in fabbrica, coltivando il sogno della bioplastica

    Rapporto strategico tra Maire Tecnimont e il mondo della ricerca: 1.300 brevetti specifici e 70 progetti in tutto il mondo. Tra i principali atenei partner, il Politecnico di Milano. A caccia del nuovo Natta

  6. default onloading pic

    l’intervista

    Di Amato: «Visione di lungo periodoper spingere tutto il sistema»

    Il presidente di Maire Tecnimont spiega l’importanza della sinergia tra mondo delle imprese e quello delle università. Serve maggiore sostegno alla ricerca da parte delle aziende. E Non soltanto su progetti specifici

  1. default onloading pic

    farmaceutica

    Il filo doppio che tiene unite ricerca di base e applicazioni

    La milanese Dompé mette a disposizione della comunità i risultati della propria attività scientifica: università, poli tecnologici e ospedali i partner in tutto il mondo

  2. default onloading pic

    l’intervista

    Dompé: «Selezionare progetti e studi per non disperdere le risorse»

    Secondo il presidente dell’azienda mialnese della farmaceutica, per far progredire la ricerca è necessario focalizzare le risorse pubbliche e private sulle eccellenze, evitando finanziamenti a pioggia

  3. default onloading pic

    università e imprese

    Incubatori, hub, sinergie, talenti: adesso la difesa gioca in attacco

    Nel 2018 Leonardo ha investito di 1,4 miliardi di euro in Ricerca e sviluppo, il 12% dei ricavi . In tutto il mondo 90 partnership aperte e una piattaforma per trasferire il know-how

  4. default onloading pic

    l’intervista

    Cingolani: «La ricerca è per i velocisti. Ma servono anche maratoneti»

    Per il Chief technology officer di Leonardo, solo con partnership pubblico-privato uniformi sul territorio si può accrescere la competitività di un Paese

  5. default onloading pic

    università e imprese

    L’azzardo 5G che ha svoltato la ricerca di Tlc e manifattura

    Dopo l’aggiudicazione delle frequenze, Vodafone ha fatto dell’Italia l’avanguardia dello sviluppo della rete e delle connessioni : attivi 38 progetti sui 41 previsti dal piano. Collaborazioni con mondo accademico e clienti fondamentali per indirizzare i progetti

  6. default onloading pic

    l’intervista

    Baggioni: «Sperimentazione decisiva per le competenze del futuro»

    Il direttore del Programma 5G di Vodafone spiega come questa tecnologia cambiera il modo di fare industria. E l’importanza fondamentale della ricerca

  7. default onloading pic

    energia e ambiente

    Un acceleratore per incentivare ricerca e nuove competenze

    Enel a caccia di nuovi talenti: collaborazioni trasversali con istituti pubblici e privati e università in tutto il mondo

  8. default onloading pic

    l’intervista

    Stratta (Enel): «Osmosi e contaminazione per liberare la creatività»

    Per il responsabile Sviluppo, formazione e recruiting della multinazionale, la ricerca va lasciata libera di sperimentare

  9. default onloading pic

    universita’ e imprese

    Consulenza anello chiave nella catena dell’innovazione

    Da Milano a Napoli, passando per Bologna e Roma, gli esperti di Deloitte salgono in cattedra per fornire agli studenti competenze su cybersicurezza, Big Data e digitale

  10. default onloading pic

    l’intervista

    Mercuri: «Stage curricolari per formare talenti più pragmatici»

    Oltre alle conoscenze servono competenze pratiche da acquisire già durante il percorso universitario

Brand connect