default onloading pic

Industria

La terza svolta di Impresa 4.0

Dopo il primo piano e il secondo rilancio degli incentivi arriva la fase 3 per mettere a regime il sistema: dai trasporti all'aerospazio, dal legno arredo fino all'agroalimentare i settori si attrezzano per il cambiamento<br/>- L'Europa cerca 80 milioni di tecnici hi-tech per consolidare la rivoluzione

  1. default onloading pic

    lo scenario

    L’industria Ue cerca 80 milioni di tecnici hi tech entro il 2025

    In Italia manifattura a caccia di 200mila professionalità, ma una su tre è introvabile. Il 60% delle mansioni attuali automatizzato in pochi anni

  2. default onloading pic

    Non solo reshoring

    Da Usa e Canada incentivi per tutti

    Programmi mirati per gli investimenti 4.0

  3. default onloading pic

    IL BILANCIO

    Industria 4.0: per metà delle imprese produzione più flessibile

    Secondo l’Osservatorio del Politecnico di Milano tra i vantaggi ci sono anche un aumento della produttività e la riduzione dei tempi di progettazione. A livello mondiale il 54% dei progetti finanziati riguarda automotive, macchine utensili, metalmeccanica ed elettronica ma si fanno largo altri settori

  4. default onloading pic

    HITACHI RAIL

    Tram e treni, big data viaggianti

    Gli stabilimenti dell’ex Ansaldobreda sono tra le fabbriche faro di Industria 4.0. Lo sviluppo dei nuovi prodotti è sempre di più supportato da strumenti di simulazione

  5. default onloading pic

    Magnaghi

    La nuova fabbrica pilota l’intero gruppo

    Nel 2017 il digitale a Napoli: Metal Sud e Salver adeguate in 5 anni

  1. default onloading pic

    Fantoni

    Pannelli con il cuore di materiali riciclati

    Un investimento di 25 milioni (che si aggiungono agli 80 dello stabilimento) per linee a completo controllo remoto

  2. default onloading pic

    Cascina Italia

    Un robot da tre milioni di uova al giorno

    Apre e separa i tuorli: i gusci diventano integratori per galline

Brand connect