default onloading pic

Arte e lavoro

Artisti ed emergenza

L'emergenza ha portato prepotentemente a galla un problema strutturale del sistema dell'arte contemporanea italiano: la tutela del lavoro degli artisti. Manca un riconoscimento giuridico, economico, fiscale e previdenziale: si impone una discussione sullo statuto dell'artista

  1. default onloading pic

    svolte in emergenza

    Favelli: un patto con lo Stato a garanzia dell’arte visuale

    Gli artisti contemporanei non sono presi in considerazione, tranne se fanno scandalo e record in aste o se sono maestri o star. Necessario un cambio di paradigma e di strategia dell’Italian Council

  2. default onloading pic

    arte al lavoro

    I diritti degli artisti visivi rimasti indietro

    La crisi in atto solleva domande urgenti sullo statuto dell'artista. Quali tutele per gli artisti visivi italiani? Risponde Alessandra Donati, esperta di legislazione del mercato dell'arte

  3. default onloading pic

    Artisti ed emergenza: la parola ai professionisti

    Lucchetti, ripensare al museo come centro di produzione

    Il curatore parte da “Visible”, progetto di ricerca curato con Judith Wielander per Cittadellarte – Fondazione Pistoletto e Fondazione Zegna, e il Madre di Napoli. Ripensare al ruolo delle istituzioni museali per il contemporaneo

  4. default onloading pic

    SOSTEGNO al lavoro

    Gli artisti svelano le complessità del Fondo Psmsad

    Le procedure e le tempistiche per accedere, la forzata inattività professionale da Covid. Le probleamtiche e la burocrazia

  5. default onloading pic

    emergenza e tutele

    Neanche mille gli iscritti al Psmsad, il fondo Inps per gli artisti

    Stanzia premi, contributi e provvidenze economiche, in parte alimentati dal Dds Siae, a sostegno di pittori, scultori, musicisti, scrittori e autori drammatici: 874 ad oggi gli iscritti

  6. default onloading pic

    dopo il covid

    Artisti ed emergenza: un’opportunità da cogliere

    Focus sulla tutela del lavoro degli autori, privi di riconoscimento professionale: cosa ha fatto questo governo e cosa c’è ancora da fare

Brand connect