default onloading pic

Effetto Covid sulla cultura

Musei: prove di ripartenza

Riaprono i musei i Europa e nel resto del mondo dopo la chiusura forzata a causa della pandemia Covid-19. Le incognite non mancano e una di queste è sicuramente la gestione dell'affluenza e il drastico calo delle risorse economiche. Arteconomy24 ha dato la parola ai direttori dei musei italiani dopo il lockdown

  1. default onloading pic

    new york

    Il Brooklyn Museum costretto a vendere 12 opere per far fronte alla crisi

    Prevede di raccogliere in asta da Christie’s 40 milioni di dollari per far fronte alle perdite da 7,6 milioni di dollari e sostenere le spese di gestione delle collezioni permanenti

  2. default onloading pic

    Rotterdam

    Boijmans: il deposito sorprenderà più del museo

    Nel Depot si vedrà quanto normalmente è nascosto al pubblico. Il direttore Sjarel Ex racconta come si gestisce nel backstage una raccolta di 151.000 oggetti. L’opening per la città dal 25 al 27 settembre

  3. default onloading pic

    ALL'ASTA IL TONDO TADDEI

    Crisi alla Royal Academy: vendesi Michelangelo per salvare gli stipendi

    La prestigiosa Accademia fondata da Giorgio III, uno dei musei più famosi di Londra, ha bisogno di soldi: all’asta il Tondo Taddei per 100 milioni £ e non licenziare 150 persone

  4. default onloading pic

    nomine mibact

    Chi sono i 13 nuovi direttori dei musei autonomi italiani

    La scelta tra i 425 candidati è ricaduta su profili di casa del ministero, molti già dirigenti pubblici. Il contratto quadriennale prevede una retribuzione lorda annua per i tre direttori di I fascia di 145mila euro e per gli altri di II fascia di 79mila euro

  5. default onloading pic

    Firenze

    «L’anno prossimo ritorno alla normalità a Palazzo Strozzi» parola di Galansino

    Per il direttore fondamentale ora che le istituzioni pubbliche e private, mantengano l'impegno per non bloccare le attività primarie della Fondazione

  6. default onloading pic

    cultura: Prove di ripartenza

    I musei riaprono, ma il futuro rimane incerto

    La sfida è mantenere le istituzioni redditizie dopo la crisi, ma i controlli per il distanziamento minacciano di colpire il numero dei visitatori e incidere sulle risorse

  1. default onloading pic

    arte

    Rivoli, dopo il lockdown le misure per tornare in gioco

    Parla Carolyn Christov-Bakargiev: entrare in un museo oggi è un atto di fiducia, occorre premiare il visitatore con un'offerta più generosa e attuare delle misure che non siano penalizzati per la qualità della visita

Brand connect