default onloading pic

LE POLITICHE DI GESTIONE DEI FLUSSI

Migranti e sbarchi

La sfida rappresentata dalla pressione migratoria dall'Africa, le strategie di gestione del governo giallo verde a cominciare dalla politica dei “porti chiusi”, lo scontro con le ong e il ruolo dell'Europa nella condivisione degli sforzi tra tutti i paesi

  1. default onloading pic

    MIGRANTI

    Sbarchi fantasma, quante persone sono sfuggite all’identificazione - Viminale: navi militari per i porti

    Provenienti da Turchia e Nord Africa, questi migranti raggiungono le spiagge italiane a bordo di piccole imparcazioni da diporto, spesso nelle ore notturne con il favore dell’oscurità, e poi si dileguano. Il fenomeno è da tempo all’attenzione di forze della polizia e intelligence, per il rischio che tra queste persone si possano nascondere terroristi

  2. default onloading pic

    secondo unhcr

    Migranti, Libia: liberati 350 migranti dal centro di detenzione bombardato - Il “blocco navale” solo con l’ok del Parlamento

    Le nuove misure contro «l’immigrazione irregolare» sono emerse dal Comitato ordine e sicurezza presieduto dal ministro Salvini. Conte convoca un vertice sui migranti per domani: «Stop sovrapposizioni». Nella notte altri 47 profughi sbarcati a Pozzallo, in Sicilia

  3. default onloading pic

    la strategia di salvini

    Migranti, arrivi raddoppiati da rotta balcanica: pattugliamenti misti al via

    Si registra dunque quasi un raddoppio degli arrivi dalla Slovenia rispetto al 2018 solo nel primo semestre di quest'anno. Non a caso è partito oggi un pattugliamento congiunto delle forze di polizia al confine tra Italia e Slovenia, con l’obiettivo principale di contrastare l'immigrazione irregolare

  4. default onloading pic

    tutti i numeri

    Migranti, sbarchi fantasma come 31 Sea Watch, ma nessuno ne parla - Il cacciatore di scafisti

    Media e politica in questi giorni hanno puntato un faro sui 42 migranti a bordo della Sea Watch 3, ma nel frattempo quasi mille migranti sono arrivati indisturbati in Italia

  5. default onloading pic

    SECONDA IN EUROPA PER CONTINGENTE

    Migranti, missione Sophia ridotta da Ue ma l’Italia le assegna 25 militari in più

    Nonostante il Comitato politico e di sicurezza Ue abbia deciso di sospendere l’utilizzo delle navi per sei mesi, l’Italia ha deciso di assegnare a questa operazione 520 militari. Nel 2018, quando ancora non erano state previste limitazioni, erano 495

  1. default onloading pic

    LA MISSIONE DEL NUOVO PARLAMENTO

    Migranti, la sfida per l’Ue è andare oltre il regolamento di Dublino

    La crisi migratoria è alle spalle, dopo il picco del 2015. Ma le tensioni politiche sono rimaste dove erano i paesi Ue non sono ancora riusciti a portare a termine una riforma del regolamento di Dublino, il testo che disciplina l’accoglienza dei flussi in ingresso in Europa. L’obiettivo è armonizzare le regole fra i vari paesi europei, cercando di capire le ragioni di chi parte e chi accoglie

  2. default onloading pic

    i numeri da gennaio ad aprile

    I migranti rispediti in Italia sono più di quelli che sbarcano

    Germania, Austria e Francia rispediscono in Italia un numero di migranti superiore a quelli che sbarcano. Si tratta dei cosiddetti “Dublinanti”, i migranti sbarcati in l'Italia, poi passati nei paesi confinanti attraversando la frontiera a Ventimiglia, a Bolzano o altrove, intercettati dalla polizia e identificati in base ai dati della rete Eurodac, la banca dati europea delle impronte digitali