E-BOOK

Cartelle, Imu, ammortizzatori sociali: le novità di conversione del Dl fisco lavoro

Più tempo per pagare le cartelle consegnate ai contribuenti negli ultimi mesi del 2021. Scelta sull'abitazione principale su cui non è dovuta l'Imu per i coniugi residenti in comuni diversi. Slitta al 1° luglio 2022 l'addio all'esterometro, ossia l'invio dei dati al Fisco delle fatture per operazioni oltreconfine. Modifiche alla disciplina Iva del non profit e dei trasporti internazionali. Sono alcune delle novità previste durante la conversione parlamentare del decreto fisco lavoro (Dl 146/2021) collegato alla manovra di bilancio. Novità approfondite sul Focus di Norme & Tributi. Per quanto riguarda il lavoro, tra le novità derivanti dalla conversione del decreto in legge, e approfondite nel Focus, ci sono la proroga dei termini per le domande di ammortizzatori sociali con causale Covid-19, il rifinanziamento del Fondo nuove competenze, ulteriori disposizioni volte a garantire maggiore sicurezza nei luoghi di lavoro, limiti alla somministrazione. Sul fronte sociale, viene riscritta completamente la norma che prevede un contributo in favore dei genitori in difficoltà nel pagare l'assegno di mantenimento.

Brand connect

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti