E-BOOK

Tutte le novità 2022 in materia di lavoro

Tra la legge di Bilancio 2022 e gli altri provvedimenti andati in porto alla fine del 2021, si arricchisce ulteriormente la già nutrita serie di novità nella normativa sul lavoro. Si va dagli aiuti in varia forma (come la riforma degli ammortizzatori sociali, gli esoneri contributivi e le misure contro la delocalizzazione delle imprese) a strumenti organizzativi strutturali sui cui si è accelerato a causa dell’emergenza Covid (come lo smart working, per il quale c’è un’ulteriore proroga della forma “snell”, quella senza accordi individuali). Una parte importante riguarda la sicurezza sul lavoro, con il pacchetto approvato sull’onda del clamore suscitato dagli ultimi incidenti. Infine, uno sguardo più a lungo termine, con la delega sulla riforma del processo civile, che tocca anche il lavoro. Tra la legge di Bilancio 2022 e gli altri provvedimenti andati in porto alla fine del 2021, si arricchisce ulteriormente la già nutrita serie di novità nella normativa sul lavoro. Si va dagli aiuti in varia forma (come la riforma degli ammortizzatori sociali, gli esoneri contributivi e le misure contro la delocalizzazione delle imprese) a strumenti organizzativi strutturali sui cui si è accelerato a causa dell’emergenza Covid (come lo smart working, per il quale c’è un’ulteriore proroga della forma “snell”, quella senza accordi individuali). Una parte importante riguarda la sicurezza sul lavoro, con il pacchetto approvato sull’onda del clamore suscitato dagli ultimi incidenti. Infine, uno sguardo più a lungo termine, con la delega sulla riforma del processo civile, che tocca anche il lavoro.

Brand connect

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti