Connessioni wireless
2 novembre 2004
Comunicazioni ottiche superano anche la nebbia

Nei sistemi di comunicazione ottica senza fili, i dati sono trasmessi in
linea retta attraverso dei fasci di luce laser. Questo modello di
trasmissione wireless si è diffuso poco a causa della facilità con cui un
ostacolo può interrompere il trasferimento delle informazioni: è
sufficiente infatti anche un semplice banco di nebbia per interrompere il
passaggio dei dati. Il gruppo di Mohsen Kavehrad, dell’Università della
Pennsylvania, ha elaborato una nuova tecnica che potrebbe ampliare gli
utilizzi della comunicazione ottica senza fili. Invece di utilizzare un
segnale continuo, infatti, il suo gruppo si è servito di brevi impulsi
ripetuti che trasmettono più volte la stessa informazione. In questo modo
si riesce a superare anche le nubi o la nebbia. Questo tipo di
comunicazione potrebbe essere utilizzata per trasmettere informazioni da
veicoli militari a terra verso dei centri aerei di controllo, riducendo il
rischio di intercettazione. Kavehrad ha presentato le sue conclusioni
durante la Conferenza “Optics East 2004” che si è tenuta a Philadelphia.