In breve

Le novità di moda e beauty

    • Virgil Abloh firma un tappeto per Ikea Art Event

      In occasione della quinta edizione di Ikea Art Event, il gruppo svedese presenta una collezione in edizione limitata che unisce l’arte dell'arazzo, la produzione artigianale dei tappeti, moda, street culture e design contemporaneo. Otto creativi hanno disegnato altrettanti tappeti, pensandoli come oggetti di uso quotidiano ma anche come oggetti d’arte. Fra essi, Virgili Abloh, direttore creativo di Off-White e del menswear Louis Vuitton, che ha disegnato un tappeto con scritto “Keep Off”. Gli altri creativi coinvolti sono lo stilista britannico Craig Green, il duo Chiaozza, Misaki Kawai, Seulgi Lee, Noah Lyon, Philip Pagowski e Supakitch.
      I tappeti sono in lana o in altri materiali naturali e solo uno è tessuto a macchina. Gli altri sono fatti a mano da artigiani di India ed Egitto. La collezione Ikea Art Event 2019 sarà disponibile dal mese di maggio, in quantità limitate,
      esclusivamente su Ikea.it e nei negozi Ikea

    • A Castel Romano Designer Outlet torna il Fashion Festival

      Domenica 14 aprile Castel Romano Designer Outlet celebrerà la primavera con la terza edizione del “Fashion Festival”, evento speciale di shopping e intrattenimento in calendario in contemporanea anche nei centri McArthurGlen di Serravalle, Noventa di Piave, Barberino e La Reggia.

      Nel Designer Outlet di Roma, solo per il 14 aprile dalle 9 alle 21, ben 90 brand aderenti all'iniziativa offriranno 3 prodotti iconici delle proprie collezioni scontati del 70% sul prezzo outlet, mentre altri 16 brand offriranno promozioni dedicate. Tra le firme coinvolte: Adidas, Blumarine, Brooks Brothers, Coccinelle, Diesel, Karl Lagerfeld, L'Autre Chose, Liu-Jo, Patrizia Pepe, Pinko, Piquadro, Tommy Hilfiger. A seguire la giornata da vicino e consigliare le occasioni migliori saranno gli influencer Luigi Mastroianni e Irene Capuano, che pubblicheranno foto e commenti dal Centro in tempo reale.

      Per i bambini ci saranno postazioni bubble blower per divertirsi con le bolle giganti, laboratori creativi e giochi interattivi con Nintendo Labo. Per i grandi, due happy hour offerti da Campari con musica, intrattenimento e distribuzione di gadget. Inoltre, sono previste tre esibizioni di agility dog alle 11, alle 14 e alle 17 nell'area dedicata di piazza dell'Elefante, anteprima dei laboratori gratuiti dedicati gli amici a quattro zampe che avranno inizio nel centro McArthurGlen domenica 28 aprile, su prenotazione.

    • Vestiaire Collective abbassa prezzi e commissioni del 10%

      Vestiaire Collective, il principale marketplace a livello mondiale di moda pre-owned, ha deciso di abbassare in media del 10% prezzi e commissioni, rendendo dunque più accessibili gli acquisti del suo catalogo e ampliando la platea di possibili acquirenti. La riduzione della commissione avrà anche un impatto positivo sui venditori che saranno in grado di vendere i loro articoli più velocemente. Il cambiamento coinvolgerà anche tutti i pezzi che rientrano nella categoria del high-luxury fashion che saranno infatti oggetto di una commissione fissa. La nuova strategia è stata delineata dal nuovo ceo della piattaforma, Max Bittner.

      L'industria del reselling è stimata occupare circa l’8% dei 260 miliardi di euro del mercato di lusso con previsioni di raddoppiamento delle sue dimensioni entro il 2022. Sempre più consumatori si rivolgono infatti al mercato del resale come un'alternativa sostenibile per poter accedere ai prodotti che desiderano; per questo motivo i prossimi anni saranno decisivi per questo business e per i consumatori stessi.

      «Il nostro catalogo offrirà ai nostri clienti quello che cercano a prezzi ancora più accessibili - ha detto Fanny Moizant, co-founder e presidente di Vestiaire Collective -, mentre i sellers saranno in grado di vendere i loro pezzi a un ritmo più veloce».
      «Questa ristrutturazione della commissione è uno dei primi grandi cambiamenti che ho voluto dal momento in cui sono entrato a Vestiaire Collective all'inizio di quest'anno - ha dichiarato Max Bittner, ceo di Vestiaire Collective-: questo significativo calo della provvigione incoraggerà più persone a vendere sul sito. Per gli acquirenti, significa che possono acquistare i pezzi che hanno sempre desiderato a prezzi ancora più accessibili. Credo che dare ai nostri utenti la possibilità di un guadagno più alto sia il mezzo più forte per tenerli engaged e gratificati».

    • Ad aprile una Campagna contro la cellulite

      La cellulite non è solo un problema estetico, ma una vera e propria patologia multifattoriale che va indagata e curata. La Società Scientifica Agorà anche quest'anno ha dato il via, per il mese di aprile, alla Campagna di Prevenzione Nazionale contro la cellulite, offrendo la possibilità di prenotare uno screening gratuito presso lo studio di un Medico Estetico aderente e associato all'Agorà. Per prenotare il proprio screening gratuito, in tutta Italia, è necessario individuare il centro medico più vicino chiamando lo Sportello Nazionale Pazienti dalle ore 10:00 alle ore 17:00 al numero 02.83479049 (già attivo dalla fine di marzo). Inoltre sul portale dedicato www.celluliteko.it si potranno ricevere ulteriori informazioni sull'iniziativa.

      Lo screening dà la possibilità alle donne di sapere esattamente lo stato delle proprie gambe e della circolazione veno-linfatica. Dopo un'attenta valutazione sia anamnestica che clinica, al termine della visita, verrà rilasciato un referto con ulteriori approfondimenti e suggerimenti relativi a stile di vita e prevenzione. Dai dati raccolti negli anni precedenti è emerso che c'è ancora molta strada da fare: l'aumento della cellulite è strettamente collegata ad un'elevata percentuale di mancato approfondimento diagnostico da parte delle donne che la trascurano, considerandola un problema esclusivamente estetico. Non è così, una cellulite trascurata può degenerare in insufficienza veno-linfatica e in altre patologie più gravi.

    • Adidas e Beyoncé lanceranno una linea sportswear

      Adidas e Beyoncé lavoreranno fianco a fianco a una linea di pezzi lifestyle e performance, capi d’abbigliamento e sneaker. Inoltre, collaboreranno al rilancio della linea Ivy Park che la cantante lancià nel 2016 in partnership con Top Shop ed è stata ricomprata da Mrs Carter lo scorso anno, a novembre.

      La collaborazione, annunciata oggi dal colosso tedesco dello sportswear, si aggiunge alla lunga lista di partnership tra mondo dello sport e musica: Adidas, infatti, ha già avviato tempo fa una proficua collaborazione con Kanye West. Le Yeezy - frutto della creatività del cantante/produttore/designer - sono tra le sneakers più ambite dagli appassionati e dai collezionisti. Un altro sodalizio di successo è quello tra Puma e Rihanna: la linea Fenty Puma by Rihanna.

      Il punto d’incontro tra la cantante e il brand è un «condivisio rispetto e impegno per la creatività e la convizione che attraverso lo sport abbiamo il potere di cambiare le vite», scrivono in una nota. «Beyoncé è un’artista iconica ma è anche una direttrice di business di comprovata bravura e insieme abbiamo la capacità di ispirare il cambiamento e rafforzare le prossime generazioni di creativi», ha detto Eric Liedtke, Executive Board Member - Global Brands, Adidas.

    • Fedon lancia i nuovi portaocchiali sostenibili in sughero e oli vegetali

      Fedon prosegue il suo percorso verso la sostenibilità ambientale lanciando i nuovi portaocchiali realizzati in sughero e in materiali derivati dalla lavorazione di oli vegetali. «Il sughero, un materiale tipico dell'area mediterranea che per millenni è stato usato per conservare liquidi contenuti in anfore e bottiglie - racconta Callisto Fedon, presidente del Gruppo - da oggi conserverà anche gli occhiali da sole e da vista».

      Questo particolare modello di astuccio, rivestito con materiale derivato dalla lavorazione di oli vegetali estratti dalla segale e dal grano, ha due scomparti: il primo è dedicato a custodire l’occhiale, il secondo può contenere piccoli accessori, carte di credito, monete o la microfibra per pulire le lenti, anche quest'ultima derivata dal riciclo di materie plastiche a fine vita.

      Fedon ha creato quest’anno un team interno dedicato a progetti di innovazione e ricerca in ambito ecosostenibile e ha lanciato lo studio di un “marchio eco”, capace di garantire e quantificare l'impatto ambientale del portaocchiali.

    • Naba apre una nuova sede a Roma: il 6 aprile l’open day

      Dopo l'ingresso a novembre 2017 in Galileo Global Education Italia, guidato da Roberto Riccio, il principale gruppo italiano nella private education in ambito moda, arte, design e media con oltre 8mila studenti, NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, ha aperto la sua nuova sede a Roma, in via Ostiense, nel quartiere Garbatella.

      Il nuovo campus occuperà un’area di circa 3.700 mq all’interno di due edifici di inizio Novecento. La scuola, che ha ha Donato Medici come managing director e Guido Tattoni, direttore della formazione sia della sede di Milano sia di quella di Roma, offrirà i primi corsi a partire da ottobre: inizialmente, i percorsi triennali in Fashion Design, in Media Design e Arti Multimediali, in Arti Visive e il Triennio in Graphic Design e Art Direction. L’offerta accademica si completa con i corsi estivi, della durata di due settimane che si svolgeranno in tre differenti sessioni dal 24 giugno al 23 luglio nelle quattro aree didattiche.

      «Oggi per Naba si celebra una data importante: l'apertura ufficiale della nuova sede a Roma, una città complementare a Milano sotto tanti punti di vista e insieme epicentro della cultura italiana - ha detto Donato Medici -. Un ambizioso progetto che vuole coinvolgere la città e i suoi protagonisti del mondo della moda e del progetto, proseguendo il dialogo già avviato con la premiazione dei nostri studenti durante l'Open Call “Vesti il Parco archeologico del Colosseo” promossa da Altaroma e il Parco stesso lo scorso giugno, e la prestigiosa collaborazione con il Maxxi che ha dato vita a una giornata dedicata all'arte performativa all'interno della bellissima mostra La Strada a cui hanno partecipato alcuni nostri docenti e studenti del Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali».

      I due campus a Roma e a Milano sono contraddistinti dallo stesso approccio, proponendosi non solo come luoghi di formazione, in cui le tradizionali discipline visive si combineranno con le nuove tecnologie digitali, ma anche di produzione grazie a progetti con aziende e istituzioni italiane ed estere che daranno la possibilità agli studenti di lavorare su proposte concrete.

      Proprio in quest'ottica il campus sarà fornito di laboratori specialistici: il laboratorio di Fashion e Textile, con macchine da cucire industriali, presse, ferri da stiro, manichini e busti sartoriali; il laboratorio di Arti Visive con tutto l'occorrente per stampa e incisione; il laboratorio di Illuminotecnica e quello di Grafica, con le migliori infrastrutture IT ed equipaggiamenti high-tech per la sperimentazione artistica. A disposizione degli studenti anche una biblioteca con 32 postazioni studio e diversi spazi a loro riservati, come l'aula studio e varie aule ristoro.

      Per conoscere personalmente i docenti e tutti i corsi disponibili la nuova sede sarà aperta al pubblico il 6 aprile dalle ore 10 alle ore 15 con un Open Day inaugurale durante il quale sarà possibile visitare il campus e scoprire tutti i dipartimenti dell'Accademia, anche grazie alla possibilità di partecipare a incontri formativi personalizzati (per registrarsi e consultare il programma completo: https://www.naba.it/it/open-day).

Carica altri

I più letti di (none)