Brexit: mozione contro May, che tira dritto. Via due ministri. Giù la sterlina

Dominic Raab, ministro per la Brexit, si è dimesso in polemica con l’accordo approvato dal governo May. Lasciano anche Esther McVey, ministro al welfare, Shailesh Lakhman, sottosegretario per l’Irlanda del Nord e Suella Braverman, sottosegretario alla Brexit. May in difesa: è solo un accordo provvisorio. Il Tory brexiteer Rees-Mogg ha presentato una mozione di sfiducia contro la premier. Lascia anche il vicepresidente dei Tory Chishti

– di e

Qui impresa