Dai dirigenti agli insegnanti: la scuola è allergica alla valutazione

    La scuola italiana si conferma allergica alla valutazione. A qualsiasi livello. Sia che si guardi agli studenti, e alla loro risaputa avversione per le prove Invalsi (peraltro condivisa con una fetta del corpo docente), sia che ci si soffermi sui dirigenti scolastici, e sulla separazione che continua tra risultati e retribuzione, lo scenario è identico

    – di e

    Riscatto agevolato della laurea: per gli over 45 resterà sulla carta

    Di fatto la nuova misura del riscatto della laurea «light» potrà essere pienamente goduta per chì è nato dal 1977 in avanti e si è iscritto all’università nel 1996. Beneficio pieno dunque per tutti gli under 42enni. Gli anni di corso precedenti al 1996 potranno essere riscattati con il tradizionale metodo a percentuale proprio dei periodi di competenza del metodo di calcolo contributivo.

    – di e

    Il reddito di cittadinanza? Per il 23% dei beneficiari è come il bonus Renzi

    Secondo le elaborazioni dell’Ufficio parlamentare di Bilancio per circa un un quarto (il 23%) dei destinatari del reddito di cittadinanza - pari a oltre 800mila persone - il beneficio sarà inferiore a 1.000 euro l’anno, circa 80 euro al mese. Un importo identico all’agevolazione introdotta dal Governo Renzi che dal 2015 è diventata strutturale

    – di

    Pensioni, perché quota 100 conviene molto agli over 63

    Saranno soprattutto over 63enni i lavoratori ad uscire quest’anno con una pensione anticipata da “quota 100”. Un plotone che vale l’81,6% della platea dei potenziali beneficiari e che è destinato ad alzare le statistiche Inps sull’età di decorrenza delle nuove pensioni, visto che fino all’anno scorso si viaggiava in media tra i 61 e i 62 anni. La quota “vincente” quest’anno è 104

    – di e

    Reddito di cittadinanza, un lavoratore su 4 guadagna meno di 780 euro al mese

    Giovani, donne, residenti al Sud: ecco l’identikit dei lavoratori dipendenti che hanno una retribuzione annua inferiore ai 10mila euro. Lavorano soprattutto tra hotel e ristoranti, per attività sportive e di intrattenimento, con contratti di apprendistato, stagionali, a tempo determinato. Nelle Regioni, l’incidenza maggiore è al Sud: il record va alla Calabria (45%), seguita da Sicilia, Puglia e Campania (al 40%)

    – di

    Riscatto laurea, agevolazioni per tutti: via il limite dei 45 anni

    Arriva la circolare dell’Inps che chiarisce requisiti e modalità di presentazione delle domande. I requisiti sono che il soggetto abbia meno di 45 anni di età al momento della richiesta, che risulti iscritto a una qualsiasi Gestione Inps e che la durata legale del corso di studi si collochino a partire dal 1996. Un emendamento al decretone toglie il limite di età per il riscatto de

    – di

    Reddito, solo il 26% dei beneficiari dovrà cercare lavoro

    Partita la fase operativa del reddito di cittadinanza con la presentazione delle prime domande. Niente file agli Uffici postali e ai Caf da un capo all’altro del Paese. Problemi all’accesso Spid, rientrati nel corso della mattinata. L’Inps ha annunciato che la consegna delle card avrà luogo dal 19 aprile, dopo che saranno effettuate le verifiche di rito. Nel primo giorno agli uffici postali sono state presentate 35.653 domande e 8.492 sono state avanzate online attraverso lo Spid. I Caf Cisl hanno elaborato 3.500 richieste e fissato 14mila appuntamenti

    Reddito cittadinanza: con la card per ora solo acquisti alimentari e in farmacia

    Da oggi è possibile presentare le domande per ottenere il reddito e la pensione di cittadinanza. Le domande potranno essere presentate presso gli sportelli postali, online sul sito del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali oppure presso i Caf. Isee, modalità di calcolo, durata, incentivi alle imprese, navigator e centri per l’impiego: ecco tutti i punti chiave del nuovo sussidio di sostegno al reddito

    – di

    Lavoro, ok al decreto sulle tariffe Inail: taglio medio del 32%

    Arriva il taglio delle tariffe Inail per le imprese, che vengono mediamente ridotte di un terzo generando un risparmio complessivo in tre anni di circa 1,7 miliardi di euro. Una misura con cui si comincia ad 'abbattere' il cuneo fiscale, evidenzia il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo, Luigi Di Maio. Ma che, allo stesso tempo, apre a polemiche sui fondi per la prevenzione e la sicurezza

    I permessi per neo-mamme e papà: così cambia il welfare delle famiglie

    Il pacchetto di misure per la famiglia è stato riformato dalla manovra di fine anno. Le novità entrate in vigore nel 2019 per i neo-genitori riguardano soprattutto i congedi: nell'intento di migliorare le condizioni delle mamme e dei papà che lavorano, la legge 145/2018 ha introdotto strumenti più flessibili

Vai all’archivio
Scadenze Il calendario del Sole
La nostra offerta per Professionisti e Aziende
I più letti di Lavoro e Previdenza

Ultime novità

Dal catalogo del Sole 24 Ore

Scopri altri prodotti