Radiocor

Borsa: banche e auto sostengono l'Europa, a Milano (+0,6%) corre Stellantis

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 03 mar - Le Borse europee mettono da parte la cautela e riprendono a salire con slancio, puntando su una solida ripresa economica dopo la crisi provocata dalla pandemia e sul sostegno delle banche centrali. Gli investitori mettono quindi da parte, per il momento, i timori per un mercato sopravvalutato e puntano sui titoli ciclici, con banche e auto sotto i riflettori. A meta' seduta Milano sale dello 0,7%, sotto i massimi di giornata, mentre Francoforte e Londra avanzano dello 0,9% e Parigi dello 0,7%. Il quadro macro ha visto un rallentamento della contrazione per il settore dei servizi, con i Pmi che restano comunque in area di recessione. Lo stesso indicatore, insieme a quello composito, arrivera' dagli Usa nel pomeriggio. Sul fronte italiano, la crescita acquisita per il 2021 e' del 2,3%, dopo un leggero miglioramento della stima del Pil del quarto trimestre. Sull'obbligazionario, spread in calo a 102 punti mentre il Tesoro ha chiuso i libri per il nuovo BTp Green con ordini per oltre 76 miliardi di euro.

Sull'azionario, quindi, banche e auto sotto i riflettori, con i ciclici che tornano in luce in vista della ripresa dell'economia. A Piazza Affari occhi puntati su Stellantis (+2,3%) che ha annunciato un dividendo da un miliardo per gli azionisti. In forte crescita tutto il settore auto europeo, con Volkswagen che svetta del 5% a Francoforte dopo il giudizio positivo di Ubs. Ben comprate anche le Exor (+1,8%).

In cima al listino Telecom (+2,7%) ma sono premiate anche le Bpm (+2,3%) con tutti i bancari. In coda al listino Nexi che cede il 2% e A2a (-1,4%) con le utility. Sale con decisione il prezzo del petrolio, con il Brent che supera i 64 dollari al barile e il Wti che punta a 61 dollari in attesa dell'Opec+ di domani: la probabile revisione della produzione, secondo gli analisti, non dovrebbe invertire il trend rialzista del greggio. Infine, sul valutario, l'euro passa di mano a 1,2063 dollari (da 1,2074 alla vigilia) e a 129,07 yen (da 128,855) mentre il dollaro vale 10t yen (da 106,725 yen).

Chi

(RADIOCOR) 03-03-21 13:16:54 (0425)NEWS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti