Radiocor

***Gedi: Exor rileva da Cir il 43,78%,i De Benedetti restano col 5%


La holding degli Agnelli lancera' Opa a 0,46 euro/azione (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 3 dic - Exor ha sottoscritto con Cir un accordo vincolante per rilevare la quota in Gedi, pari al 43,78% del capitale, detenuta dalla holding dei fratelli De Benedetti. E' quanto annunciato da una nota diffusa nella tarda serata di ieri. Il corrispettivo della cessione del primo gruppo editoriale italiano, che controlla tra l'altro Repubblica e Radio Deejay, e' stato fissato in 0,46 per azione, per un prezzo complessivo di 102,4 milioni (ieri il titolo Gedi e' stato sospeso tutta la seduta attorno a 0,28 euro) ed e' prevedibile che l'operazione potra' essere completata entro il primo quadrimestre del 2020. All'esito del closing, Exor - che effettuera' l'operazione con mezzi propri - lancera' un'Opa obbligatoria a 0,46 euro per azione sul resto delle azioni Gedi non detenute. Inoltre, come anticipato ieri da Radiocor, e' previsto che Cir reinvesta nella nuova societa', al valore corrispondente al prezzo d'Opa, acquisendo una quota del 5% 'al fine di accompagnare l'evoluzione della societa' editoriale nei prossimi anni'. Exor e Cir, infine, 'stipuleranno alcuni accordi concernenti il reinvestimento e la loro partecipazione nella nuova societa', prevedendo tra l'altro il diritto di Cir di essere rappresentata nel cda di Gedi'.

com-che

(RADIOCOR) 03-12-19 08:00:01 (0042)NEWS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti