Radiocor

Borsa: Europa sale su apertura Usa a calo tariffe import Cina, +0,5% Milano

Gas oltre 166 euro MWh, cala il petrolio (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 5 lug - Avvio di sessione in rialzo per le Borse europee grazie alla possibilita' che gli Usa riducano le tariffe sull'importazione dei beni cinesi come via per ridurre la pressione dei prezzi. Sul tema delle tariffe e dei rapporti economici tra i due Paesi c'e' stato il colloquio in videocall tra il vicepremier Liu He e la Segretaria di Stato Usa Janet Yellen. Francoforte, ieri in rosso, sale dello 0,66% punto percentuale ed e' la piu' vivace in Europa mentre Piazza Affari segna +0,48% nel Ftse Mib. Scivolano del 5,8% le azioni Saipem entrate anche in asta di volatilita' mentre arretrano gli altri petroliferi (-1% Eni, -0,5% Tenaris) ieri protagonisti positivi della giornata. In rialzo Finecobank (+1,8%), bene anche Prysmian (+1,8%) che potrebbe partecipare alla gara per il mega progetto per un parco solare in Australia. Sale Nexi (+1,6%) che ha chiuso l'acquisizione della maggioranza del business di merchant acquiring di Alpha Bank.

Corrono ancora i prezzi del gas naturale in Europa: sul Ttf il future agosto sfiora i 166,5 (+1,8%) euro al megawattora.

Frena di mezzo punto percentuale il petrolio che a Londra scambia a 112,9 dollari al barile nel contratto settembre del Brent e a New York vede il Wti agosto calare a 109,7 dollari al barile.

Sul mercato valutario, il cambio tra euro e dollaro si mantiene stabile a 1,0432 (da 1,0430 ieri alla chiusura dei mercati continentali). Euro/yen a 142,16 da 141,50.

Dollaro/yen a 136,25 da 135,69. Stabile il cambio tra dollaro australiano e la moneta Usa dopo che la banca centrale australiana, come nelle previsioni, ha incrementato di 50 punti base il cash rate e annunciato nuovi interventi nei prossimi mesi.

Fon

(RADIOCOR) 05-07-22 09:26:52 (0202)NEWS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti