Radiocor

Borsa: timore recessione in Ue piegano indici e euro, -0,6% Milano a meta' seduta

Moneta unica ai minimi da 2002 su dollaro, gas a 169 euro (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 5 lug - E' il timore della recessione in Europa a mandare in rosso i listini azionari europei e a portare l'euro ai minimi da 20 anni nei confronti del dollaro mentre gli indici Pmi sul settore servizi segnalano una ulteriore frenata a giugno nell'area euro (valori minimi da 5 mesi) e i prezzi del gas continuano a correre (+4% a 169 euro al megawattora). Parigi cede l'1%, Londra lo 0,8%, Francoforte lo 0,9% mentre Piazza Affari arretra dello 0,6% nel Ftse Mib. Societa' minerarie, assicurazioni, retailer e media i comparti piu' penalizzati.

Negativi i futures di Wall Street. I colloqui tra Pechino e Washington e la prospettiva di una riduzione delle tariffe su alcuni beni cinesi importati negli Stati Uniti ha solo temporaneamente supportato le Borse che hanno poi invertito la rotta colpite dalle vendite.

Sul Ftse Mib tengono il settore sanitario e le utility, ma anche Finecobank e Unicredit (+1% entrambe). Saipem perde un altro 10% (-74% i diritti nell'ultimo giorno di negoziazione), male anche Leonardo, Iveco e Tenaris.

Sul mercato valutario spicca la forza del dollaro (il dollar index e' al top al 2002) e di conseguenza l'ulteriore discesa della moneta unica europea: il cambio euro/dollaro ha toccato un minimo a 1,0280, valore mai toccato dal dicembre 2002. In calo i prezzi del petrolio: a Londra scende a 111,98 dollari al barile il contratto settembre del Brent (-1,3%), a New York la consegna agosto del Wti e' quotata a 108,2 in flessione del 2%.

Fon

(RADIOCOR) 05-07-22 13:16:00 (0371)NEWS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti