Radiocor

Gas: scioperi in Norvegia mettono a rischio circa 60% esportazioni

E' la stima dei gruppi del settore (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 05 lug - Gli scioperi massicci in arrivo tra i lavoratori del settore energetico in Norvegia potrebbero portare a una riduzione del 60% delle esportazioni di gas nel prossimo week end. A stimarlo e' l'associazione Norsk Olje & Gass che riunisce le aziende attive nel settore. "Le esportazioni norvegesi rappresentano un quarto dell'energia europea e l'Europa dipende interamente dalle forniture norvegesi in una fase in cui i tagli agli approvvigionamenti dalla Russia hanno reso molto nervoso il mercato del gas". Lo sciopero, iniziato oggi, che ha gia' comportato lo stop a tre campi petroliferi e gasieri nel mare del Nord, potrebbe portare a una riduzione di circa il 60% delle esportazioni gas norvegese di oltre 3340mila barili di petrolio - dice l'organizzazione - se il sindacato dei lavoratori rendera' effettiva la minaccia di estendere lo scontro anche al week end. Una protesta di queste dimensioni, continua Norsk Olje & Gass, portera' problemi enormi a quei Paesi in situazione di totale dipendenza dalle forniture estere per stoccare il gas in vista dell'autunno e dell'inverno.

I prezzi del gas naturale europeo hanno toccato in mattinata un massimo di 175 euro al megawattora e il future agosto sul Ttf tratta attualmente a 169 euro.

Fon

(RADIOCOR) 05-07-22 15:12:54 (0451)NEWS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti