Radiocor

Bper: taglia stime piano per Covid, target utile 2021 a 235 mln (RCO)


Ma stima sale a 375 milioni con sportelli Ubi (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 05 ago - Il cda di Bper 'ha approvato stime riviste finalizzate ad aggiornare i target economico-finanziari del Piano Industriale 2019-21, pur confermandone la validita' nelle sue linee guida strategiche e progettuali'. Lo annuncia l'istituto in una nota, precisando che la revisione e' dovuta all'impatto economico della pandemia Covid-19, le nuove stime si basano su uno scenario che vede il Pil italiano in calo del 9,4% nel 2020 e in crescita del 5,4% nel 2021. L'utile netto a fine 2021 e' quindi visto ora a 235 milioni (contro i 450 previsti un anno fa). In questo contesto, sottolinea l'istituto, 'assume ancora maggiore valenza strategica e industriale l'operazione di acquisizione' degli sportelli da Intesa Sanpaolo dopo la chiusura dell'opas su Ubi. Il deal, infatti, insieme al previsto aumento di capitale, contribuira' 'a migliorare la dinamica dei ricavi e della redditivita' prospettica, nonche' a rafforzare la struttura patrimoniale e finanziaria del gruppo Bper'. Considerando anche gli sportelli Ubi, quindi, l'incidenza dei crediti deteriorati lordi scendera' al 9%, il cost/income al 60% (dal 63% previsto senza sportelli Ubi) e l'utile netto atteso sale a 375 milioni. Confermate le attese sul Cet1, in area 13% nel 2021.

Com-Ppa-

(RADIOCOR) 05-08-20 18:49:03 (0528) 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti